Giro d'Italia, Mohoric vince la decima tappa. Yates resta in rosa

Lo sloveno Mohoric si porta a casa la decima tappa, di ben 244 chilometri, la più lunga del Giro d'Italia. Secondo Denz, terzo Bennet. Yates resta sempre in maglia rosa

Lo sloveno Matej Mohoric si porta a casa la decima tappa, la più lunga del Giro d'Italia da Penne a Gualdo Tadino, lunga la bellezza di 244 chilometri. Il 23enne della Bahrain-Merida ha preceduto sul traguardo il tedesco, e suo coetaneo, Nico Denz, terzo l'irlandese Sam Bennet che ha lasciato giù dal podio l'azzurro Enrico Battaglin, giunto quarto al traguardo finale. Mohoric vince così per la prima volta in carriera al giro d'Italia e compie un'impresa visto la portata della sua gara.

Esteban Chaves, non in perfette condizioni di salute per via dell'allergia probabilmente, è crollato ed ha accumulato un ritardo superiore ai dieci minuti rispetto al gruppo che corre per vincere la maglia rosa. Simon Yates, suo compagno si squadra resta in maglia rosa e ai microfoni della Rai ha parlato del problema avuto in gara da Chaves e della sua performance: "Non so cosa dire per quanto riguarda Chaves, basta uno schioccare di dita per cambiare tutto in questo Giro d'Italia, ripeto non so cosa sia successo ad Esteban e mi dispiace. Per quanto mi riguarda ho fatto una buona tappa, ho bisogno di secondi e appena ho visto Pinot che sprintava allora l'ho fatto anche io".