Giro d'Italia, Nieve vince la 20a tappa. Froome vicino alla vittoria finale

Froome tiene botta su Dumoulin nella 20a tappa del Giro d'Italia. Il 33enne inglese vicino alla sua prima affermazione in questa competizione. La tappa odiera dalla Val di Susa a Cervinia è stata vinta da Nieve

Chris Froome ha messo le mani sulla 101esima edizione del Giro d'Italia. Il ciclista inglese, che ha compiuto 33 anni domenica scorsa, con la grandissima tappa di ieri ha effettuato una rimonta storica e con ogni probabilità domani vincerà per la prima volta il Giro. La tappa di oggi, però, dalla Val di Susa a Cervinia lunga 214 chilometri, è andata allo spagnolo Mikel Nieve che ha fermato il cronometro sul tempo di cinque ore, quarantatrè minuti e quarantotto secondi.

Secondo posto per l'olandese Robert Gesink arrivato attardato di due minuti e diciassette secondi da Nieve, terzo posto per l'austriaco Robert Grossschartner. Froome, scortato in salita dal team sky, si è difeso alla grandissima su Tom Dumoulin e ora gli manca davvero pochissimo per conquistare la sua prima vittoria al Giro d'Italia. Brutte notizie per Thibaut Pinot che complice la bruttissima tappa corsa oggi perde il podio della maglia bianca in favore del più continuo Miguel Angel Lopez. Domani ci sarà la passerella finale a Roma che decreterà chi vincerà questa emozionante ed appassionante 101esima edizione del Giro.