Giulini: "Solamente la Roma era interessata ad Astori" Intanto l'ex Cagliari arriva a Trigoria

Davide Astori è passato ufficialmente alla Roma: il centrale è stato ceduto in prestito con diritto di riscatto dal Cagliari. Il presidente dei sardi Giulini smorza le polemiche della Lazio: "Solamente la Roma era realmente interessata a Davide"

Davide Astori

Davide Astori è a tutti gli effetti un calciatore giallorosso. A confermarlo è stato il Cagliari, società con cui il centrale ha militato la passata stagione, attraverso un tweet pubblicato sul profilo ufficiale del club.

Astori passa alla Roma in prestito oneroso per una cifra vicina ai due milioni di euro. I giallorossi potranno poi riscattare il cartellino pagando cinque milioni, per un costo complessivo di sette.

Il difensore ha firmato un contratto da un milione e mezzo a stagione, a cui si sommano alcuni bonus in base alle presenze e alle prestazioni.
Nella trattativa sarà inserito anche il cartellino del giovane Matteo Ricci: i due club stanno ancora discutendo riguardo la formula, data l'abolizione delle comproprietà.

Il presidente dei sardi Giulini ha spento le polemiche della Lazio. Il club biancoceleste sembrava infatti essere ad un passo da Astori. Il rifiuto di Lotito di pagare cash i sette milioni richiesti dai sardi nella speranza di far abbassare le pretese rossoblu si è concretizzato nella chiusura della trattativa. Questo ha favorito l'inserimento della Roma, che ha rapidamente raggiunto un accordo con il Cagliari e ha portato a Trigoria il difensore.

Giulini ha ribadito come solamente la Roma sia stata interessata ad acquistare il difensore sardo e che pertanto la sua cessione sia stata quasi naturale. La Lazio, secondo Giulini, non voleva pagare più di sei milioni di euro (quattro subito e due a giugno). I romanisti hanno offerto un milione in più e per questo Astori è passato ai giallorossi.

Oggi Astori sosterrà le visite mediche con la Roma nella clinica della capitale diretta dal dottor Alberto Barion.

Il tecnico romanista Luis Garcia è apparso decisamente soddisfatto dell'arrivo di Astori:

"Ci serviva un centrale, ora lo abbiamo. Lo aspettiamo lunedì negli USA per concludere al meglio la Guinness Champions Cup".

Dopo le visite mediche, infatti, il centrale ex Cagliari volerà negli Stati Uniti per aggregarsi ai compagni di squadra, impegnati nel ricchissimo torneo estivo sponsorizzato dalla Guinness, che assicurerà alle casse giallorosse un assegno di due milioni e mezzo di euro.

Nel frattempo Sabatini è sulle tracce di Ferreira Carrasco (offerti tre milioni e mezzo al Monaco) e di Yedlin (Seattle).

Probabile l'addio di Ljajic: sulle sue tracce Borussia Dortmund e Shalke 04.

Ufficializzato l'acquisto di Sanabria: il paraguaiano è costato 4,9 milioni (2,5 al Barcellona, 2,4 al Sassuolo), a cui si potranno aggiungere bonus per altri sette.