Gp Austria, Marquez cade nelle libere

Brutta caduta per Marc Marquez nei minuti iniziali della terza sessione di libere della classe MotoGp a Spielberg, in Austria

Brutta caduta per Marc Marquez (clicca qui per il video) nei minuti iniziali della terza sessione di libere della classe MotoGp a Spielberg, in Austria. Nel tentativo di evitare in curva il compagno di squadra e connazionale Dani Pedrosa, lo spagnolo della Honda, leader del Mondiale, è scivolato battendo violentemente la spalla destra. Si temeva la frattura della clavicola, ma ai microfoni di Sky Sport Livio Suppo, team principal della Honda HRC, ha spiegato che "gli è uscita la spalla ma se l’è rimessa a posto venendo ai box con lo scooter". Marquez sta per essere trasferito in ambulanza al Leoben Hospital per effettuare una risonanza alla spalla sinistra infortunata. "Con l’impatto la spalla si è dislocata, gli era già uscita qualche volta - sottolinea Suppo -. Sta abbastanza bene ma per sicurezza è meglio fare una risonanza. Spero che lo rivedremo in pista oggi, prima di partire mi ha detto che stava un pò meglio". Inanto Andrea Iannone partirà dalla pole a Spielberg, dove domani si correrà il Gp d’Austria, decimo appuntamento del Motomondiale, classe MotoGp. Con il tempo di 1’23"142 il pilota Ducati ha scippato all’ultimo respiro il primo posto in griglia a Valentino Rossi, staccato di 147 millesimi. Terzo Andrea Dovizioso, a 156 millesimi da Iannone. Dietro una prima fila tutta italiana c’è il tris spagnolo composto da Jorge Lorenzo (Yamaha), Marc Marquez (Honda) e Maverick Vinales. Settimo Cal Crutchlow, quindi Scott Redding, Pol Espargaro ed Hector Barbera a chiudere la top ten.