Gp Ungheria, doppietta Ferrari

Una Ferrari da sogno. Vince Vettel al comondo dal primo giro, secondo Raikkonen. Hamilton cede il terzo posto a Bottas

Benny Casadei Lucchi
nostro inviato a Budapest

Quindici giri intensi come pochi. Con valori tecnici e valori umani a confronto. Vettel primo con problemi allo sterzo, Raikkonen secondo con l'auto perfetta ma costretto, contro voglia, a stargli dietro, ed Hamilton terzo a lungo ma per grazia ricevuta visto che al giro 46 ha passato Bottas per ordine di scuderia e a patto che entro cinque giri, diventati corsa facendo parecchi di più, fosse riuscito a passare Raikkonen. Patto rispettato all'ultimo metro cedendo il podio al compagno. Festival di pistoni ed emozioni, con la novità introdotta dalla Mercedes dell'ordine di scuderia a tempo. Finisce con Seb primo e Kimi secondo, davanti a Bottas ed Hamilton. Vittoria numero quattro dell'anno e seconda doppietta stagionale. Da un punto di vantaggio, il tedesco allunga sull'inglese a 14 punti."Dai un'altra bandiera a Maranello, grazie mille ragazzi, grande lavoro, vaiiii". E Marchionne: "Enorme felicità, sofferta, e ora andiamo a festeggiare i ragazzi, ma poco riposo per loro...". "Gioia composta, tante gare ancora, felice per i ragazzi e per l'Italia e Raikkonen è stato fantastico...". Quanto alla gara, Kimi al via ha subito intascato vistosa opzione per il rinnovo di contratto difendendo Seb con un abile e chissà quanto voluto incrocio di traiettorie alla prima staccata dopo il semaforo, mentre Verstappen ha intascato l'odio sincero di Ricciardo toccandolo e mandandolo per margherite, foratura, radiatore ko e safety car, con l'australiano fermo e per la prima volta in vita sua senza sorriso. Bottas comunque parso subito meglio di Lewis. Partenza perfetta per le rosse, dunque, e un Gp di Ungheria iniziato nel migliore dei modi per la Ferrari e per Vettel e per Raikkonen e per il popolo di rosso vestito. Bene così, tanto più che ad assistere c'è il presidente Marchionne. Il gran capo del Cavallino e di molto altro, nella mattinata aveva infatti detto cose che, sotto sotto, rivelavano e lasciavano intendere parecchio. Ad esempio che un pensierino ad Hamilton, se Vettel dovesse aver firmato una opzione con Mercedes, si potrebbe fare però “fino ad ora non siamo andati molto lontani con Hamilton, non parlo del futuro e poi abbiamo due grandissimi piloti...”.

Per la verità aveva anche detto se Seb non vuole restare “ce lo dica che troviamo una soluzione diversa... è la vita che continua, è la Ferrari che guarda avanti...”. Alla ripartenza, dopo 5 passaggi con safety, Hamilton ha cercato di passare Verstappen, ma ha poi pensato bene di non fare la fine di Ricciardo, desistendo subito. Sull'olandesino sono però intervenuti i giudici, finalmente, mai accaduto con il ragazzino viziato e terribile della F1, rifilandogli 10'' di penalità da scontare al pit stop. Fatto sta, dopo un paio di giri a prendere le misure, è ripartita la cavalcata delle due rosse. Alla decima tornata Seb leader con 2.8 su Kimi e 6.3 su Bottas, cinque giri dopo più o meno stessi distacchi, a dimostrazione di prestazioni simili. Al giro 23 due secondi e rotti tra Vettel e Raikkonen, mentre Bottas ed Hamilton distavano rispettivamente 8 e 13. A metà gara primi problemi per Vettel, noie allo sterzo, tempi che peggiorano, 1.2 il distacco da Kimi, 6 da Bottas e 10 da Hamilton con il finlandese costretto a chiedere al garage della rossa cosa diavolo fare, “macchina ok, ma adesso dietro Seb sto perdendo tempo...” il senso del suo parlare. Sarà il leit motiv della sua gara, un crescendo, soprattutto dopo i pit stop, quando verrà fatto fermare in pieno recupero, ancora un paio di giri fuori e sarebbe infatti tornato in pista davanti al compagno (da lì un paio di frasi di disappunto al box) tanto più che Marchionne in mattinata aveva sottolineato che “no, non ci sono ordini, ne abbiamo parlato anche con Arrivabene”. Fatti i pit stop, Mercedes meglio su gomme soft rispetto alle rosse, Bottas costretto a cedere posizione al giro 46 ad Hamilton e Kimi guardaspalle per la doppietta finale. Bene così. Benissimo così. Che macchine, che uomini.

Commenti

giovanni PERINCIOLO

Dom, 30/07/2017 - 16:07

I dieci secondi di penalità a Verstappen sono un buffetto inutile. Il giovane virgulto é troppo pericoloso e va decisamente rimesso al suo posto oppure dobbiamo aspettare il morto??? Va comunque notato che la sola sanzione la ha recuperata quando ha danneggiato il suo compagno di squadra mentre tutte le porcate che ha fatto a Vettel e agli altri sono sempre passate in cavalleria!

ilbarzo

Dom, 30/07/2017 - 16:11

Era ora..........

Luigi Fassone

Dom, 30/07/2017 - 16:13

Tutto bene,anzi meglio ! ma piloti itaiani di F/1,tutti spariti ?

Ritratto di robergug

robergug

Dom, 30/07/2017 - 16:21

Due meravigliose Ferrari prima e seconda sul podio, e nessun vomitevole "shoey"! ...cosa potrei chiedere di più?

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 30/07/2017 - 16:24

Evvvvvaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 30/07/2017 - 16:33

Una grande gara ed una bella vittoria, ottenuta con un GREGARIO di LUSSO come Kimi, che ha fatto L'ELASTICO tra Sebastian e Lewis.Bravi!!! PS, Sull'Olandesino "volante" un solo commento, meno male (anche se mi spiace per il Riccardo) che stavolta ha eliminato solamente il suo compagno !!! AMEN.

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 30/07/2017 - 16:43

Se proprio dobbiamo approfondire, ringraziamo Hammilton. Aveva l'opportunità di arrivare minimo secondo, ma non ha voluto UMILIARE la Ferrari, pensando in un prossimo futuro non lontano, di entrare nella scuderia, almeno come corrono le voci di un cambio Vettel, Hammilton. Come si è visto, poteva per non perdere tanti punti arrivare terzo, ma ha preferito ridare il terzo posto al suo compagno di squadra.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 30/07/2017 - 17:06

@alejob: Ah! Ah! Ah! Non ha POTUTO umiliare la FERRARI!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 30/07/2017 - 17:27

alejob carissimo 16e43, proprio in questo momento sto seguendo in diretta sul canale Messicano F1 Latinoamerica, le dichiarazioni dei giornalisti che hanno assistito alla FESTA nella Ferrari HOME del dopocorsa, dove come riferiscono c'era Marchionne e si è parlato della scadenza del contratto dei 2 a fine anno, ed è sembrato DICONO di capire che ambedue verranno confermati. NON si parla di Lewis. Quindi la tua teoria NON sta in piedi, anche perche Lewis NON è uno che si contenta a NON VINCERE!!!!!Arrivederci a fine Agosto in Belgio.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 30/07/2017 - 17:42

il mio commento?

Ritratto di orcocan

orcocan

Dom, 30/07/2017 - 17:55

Tutto il mondo odia gli italiani, ma i più odiatori sono gli italiani stessi. Perfino nello Sport. Vince la Ferrrari? Beh, la Mercedes e Hamilton non hanno voluto umiliare la Ferrari. Vince Rossi nel GP? Beh, ma ha evaso le tasse. Vince la Pellegrini? Boh, è antipatica. Un Hallelujah generale di tanto in tanto non guasterebbe. ;-)

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 30/07/2017 - 18:11

Ma come!!! Ora il MAGUT di Bergamo pretende anche di commentare la F1!!!!!lol lol.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 30/07/2017 - 23:15

@Luigi Fassone Lei evidentemente non segue molto la F1 e soprattutto le formule minori. Piloti italiani al momento non ce ne sono in F1: questione di risultati non proprio eclatanti in GP2 (da quest'anno F2), ma anche e soprattutto di soldi. Tant'è che quello Stroll che va in pista (dire che "corre" mi sembra eccessivo) con la Williams è figlio di un papà stra-ricco.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 30/07/2017 - 23:17

@alejob Sì, ma certo! Hamilton è molto umano, nel senso fantozziano del termine! Maperpiacere...

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 30/07/2017 - 23:19

Io sarò controcorrente, se volete, ma mi sembra che il grande Hamilton vinca solo quando ha una macchina superiore alle altre (e con la Mercedes degli ultimi anni gli capita spesso) e riesce a partire in testa. Grandissimo in qualifica, ma in gara non vedo questo super-campione. Per me è sopravvalutato.

Ritratto di makko55

makko55

Lun, 31/07/2017 - 00:00

@riflessiva, bah chi può dirlo ! :):):):)

seccatissimo

Lun, 31/07/2017 - 08:18

x orcocan Dom, 30/07/2017 - 17:55 Tu mi risulti essere il solito italiano provinciale con un tipico complesso d'inferiorità italiano ! Tranquillizzati, nessuno nel mondo odia gli italiani, al massimo ci considerano dei bambinoni inaffidabili !

Ritratto di orcocan

orcocan

Lun, 31/07/2017 - 11:13

@seccatissimo: Sei psicologo? Grazie per il bambinone inaffidabile anche se sono in QUARTA età. Quassù in Tirolo mi considerano diversamente... e occhio alle emoticons che disintinguono il senso dei post. :-D

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 31/07/2017 - 11:24

alejob , quello che hai visto ieri era la registrazione del palio di siena del 2 luglio .