La grande occasione

Beata Fiorentina: può trasformare il suo ultimo viaggio a Liverpool in una gita di piacere riflettendo sul valore della propria impresa: qualificata con un turno di anticipo. Le altre tre sorelle, stasera Juve e Milan, domani l’Inter, possono dare consistenza al drappello italiano e al ranking Uefa oppure trasformare questo passaggio a nord est (giocano contro svizzeri, tedeschi e tartari) in un clamoroso flop. Juve e Milan tornano in campo stasera, per i due giovani tecnici è la grande occasione da non perdere e che arriva però trascinandosi dietro acciacchi diffusi (Buffon in dubbio e Chiellini ko, Ronaldinho frenato da un acciacco muscolare) ma anche la necessità di replicare il fantastico sabato del villaggio calcistico. La squadra di Ferrara non può certo ripetere gli aspri duelli visti contro l’Inter: l’arbitro della sfida, lo svizzero Busacca, non tollererà tutto quel che ha tollerato Saccani. La squadra di Leonardo deve mettere sotto lo Zurigo. Servirebbero altri due squilli di tromba anche per far coraggio all’odiata Inter.