Guardiola pericolo pubblico: distrutte quattro auto di lusso a Manchester

Guardiola in questi tre anni a Manchester si è dimostrato un pericolo costante al volante: l'ex allenatore del Barcellona ha fatto ben quattro incidenti e mandato in frantumi altrettante vetture dal valore di oltre 500.000 euro

Pep Guardiola è alla sua quarta stagione sulla panchina del Manchester City ma a fine anno potrebbe anche lasciare se non arriverà la Champions League, competizione mai vinta dal club inglese e per cui la proprietà ha investito tanti milioni di euro nel corso degli anni. Il 48enne di Santpedor, che compirà 49 anni sabato 18 gennaio, è considerato uno degli allenatori più bravi ma lo stesso non si può dire quando Pep si mette al volante.

L'ex allenatore di Bayern Monaco e Barcellona ha raccontato a Lu Martin e Pol Ballus, i due autori del suo libro "Pep's City: The Making of a Superteam", tutti gli incendenti avvenuti dal 2016, ovvero da quando è alla "guida" del Manchester City. I quattro bolidi in questione sono una Mini Cooper del valore di 35.000 euro, una Mercedes GLE dal valore di quasi 100.000 euro, 93.640 per l'esattezza, una Range Rover da oltre 175.000 e non è finita qui dato che in questa particolare lista c'è anche una Bentley GTX700 dal valore di 234.000 euro.

Guardiola ha dunque mandato in fumo oltre 500.000 euro con Lu Martin e Pol Ballus che hanno raccontato: "Guardiola ha una reputazione, sin dai tempi del Barcellona, per essere stato un pilota sfortunato. I suoi specchi retrovisori non sopravvivono a lungo e ha anche riempito una Range Rover diesel di benzina".

Ultima chance

Appurato come Guardiola al volante sia un pericolo costante, nel suo mestiere resta però uno dei più bravi in circolazione sul panorama calcistico internazionale. Lo spagnolo però dovrà portare i risultati alla proprietà del City che sogna di vincere per la prima volta nella storia la Champions League. I Citizens, finora, hanno messo in bacheca due Premier League, difficilmente quest'anno ce la faranno a conquistare il titolo, con il Liverpool di Jurgen Klopp pronto a scucire il titolo dal petto dei ragazzi di Guardiola per cucirlo sul proprio a distanza di 30 anni. Lo spagnolo ha vinto anche due Community Shield, due coppe di lega inglese e una coppa d'Inghilterra.

Pep, però, è stato chiamato per tentare di vincere anche in Europa dato che con il Barcellona ha saputo vincerne due nel 2008-2009 e nel 2010-2011. Finora sia con il Bayern Monaco che con il Manchester City ha fallito in Europa nonostante i lauti investimenti fatti dai due club nel giro di sette anni intensi, compreso questo, dove i Citizens hanno rimediato magre figure in Europa.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

Klotz1960

Mer, 15/01/2020 - 02:25

Ma che vizi ha? In Italia fu beccato all'antidoping, che ricordi.