Guidolin: «Non mi fido del Catania»

Udine «Se dovessimo battere il Catania saremmo salvi e poi potremo cercare di raggiungere qualche squadra che ci sta davanti». Si può volare bassi, Guidolin esagera. L'Udinese è a un passo dall'aritmetica permanenza in serie A: «Dobbiamo provarci con tutte le nostre forze. Affrontiamo una squadra che crede ancora nella possibilità di salvarsi e se la giocherà con grande determinazione». Il pericolo numero uno è Lodi: «Indubbiamente è uno dei giocatori più importanti. Ma tutti dicono che è una buona squadra, la stessa che l'anno scorso ha fatto 56 punti».
Nel Catania torna Bergessio. Non mancano però altre preoccupazioni: non ci sarannole geometrie di Almiron, la fantasia di Castro e il peso dietro di Spolli, oltre a Rolin. La formazione per Maran è quindi quasi obbligata, col tridente in avanti Keko-Bergessio-Barrientos.