Higuain torna al gol ed esulta tra i seni di una tifosa

Gonzalo Higuain è tornato al gol dopo un mese e mezzo nel 2-2 tra Chelsea e Burnley. Esultanza incontenibile per l'attaccante argentino che si è "intrattenuto" per qualche secondo tra i seni di una tifosa. Poi la rabbia per la sostituzione

Gonzalo Higuain è sempre sulle prime pagine di tutti i giornali. Questa volta l'attaccante del Chelsea ha fatto parlare di sé per la sua esultanza incontenibile dopo il gol segnato al Burnley nel pareggio 2-2 di Stamford Bridge. Subito dopo la rete - la quarta della sua esperienza con la maglia dei blues - un bottino insufficiente considerando le aspettative iniziali - l'ex centravanti del Napoli ha cominciato a correre a perdifiato verso la tribuna dove si è gettato tra le braccia - e non solo - di una tifosa del Chelsea.

Un "abbraccio" durato alcuni secondi che non è sfuggito alle telecamere e agli occhi degli appassionati di calcio, tanto che il video della sexy prodezza dell'attaccante argentino ha cominciato a fare il giro della rete diventando ben presto virale. Purtroppo, però, la rete di Higuain non è bastata alla squadra allenata da Maurizio Sarri per battere il Burnley. L'allenatore toscano rimane ai ferri corti con la società e con i tifosi, che da tempo ne chiedono l'esonero. A decidere il suo futuro saranno i risultati in Europa League - la squadra si è qualificata in semifinale eliminando lo Slavia Praga - e soprattutto in campionato. Il Chelsea è attualmente terzo in classifica a pari merito con il Tottenham, ma in lizza per un posto Champions ci sono anche Arsenal e Manchester United.

Tornando a Higuain, a fine stagione l'attaccante di Brest sarà rispedito quasi certamente alla Juventus. Una bella gatta da pelare per il club bianconero, che sarà costretto a trovargli una sistemazione. Di recente, il capocannoniere della Serie A 2015/2016 ha confessato di non essere uscito di casa per un certo periodo "per paura dei giudizi dei tifosi, ma ora sono guarito da tutto ciò". Eppure, l'ex idolo del pubblico napoletano continua a manifestare un certo nervosismo. Infatti, dopo essere stato sostituito durante il match con il Burnley, ha sfogato la sua rabbia contro una bottiglietta di plastica e una pettorina, lanciandole via.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?