Hitzlsperger: «Basta tabù sono un gay»

L'ex centrocampista della Lazio e della nazionale tedesca, Thomas Hitzlsperger, ha reso nota la propria omosessualità e ha chiesto che si apra un dibattito su un tema finora tabù nel mondo del calcio. «Solo negli ultimi anni mi sono reso conto che preferisco vivere con un uomo», ha raccontato in un'intervista a Die Zeit il 31enne Hitzlsperger, che collabora con il settimanale tedesco dal 2009. E ha spiegato di aver preferito attendere il ritiro «per portare avanti il dibattito su questo tema tra gli sportivi professionisti». Il processo per arrivare a questa decisione è stato «lungo e difficile». Se l'ex capitano laziale Tommaso Rocchi si mostra sorpreso («Io non me ne sono mai accorto. E ognuno è libero di essere quel che si sente»), il governo tedesco plaude il coming out di Hitzlsperger: «Siamo in un Paese in cui nessuno deve preoccuparsi di atti di intolleranza se dichiara le sue tendenze sessuali», il commento del portavoce del governo, Steffen Seibert.