Hubner minimizza su Nainggolan: "Ha fatto quello che fanno tutti i calciatori"

Hubner ha difeso Nainggolan dalle critiche per il suo Capodanno d'eccessi a base di fumo, alcol e bestemmie. L'ex Piacenza: "Fossi la Roma mi arrabbierei di più con Schick che non rende"

Radja Nainggolan ha chiesto scusa per il suo Capodanno d'eccessi a base di alcol, fumo e bestemmie a volontà. Il centrocampista della Roma, su Instagram e in maniera molto ingenua, aveva pubblicato un video dove mostrava a tutti i followers i suoi festeggiamenti per l'ultimo dell'anno. L'ex Cagliari, in un primo momento, aveva attaccato chi lo aveva criticato, salvo poi tornare sui propri passi chiedendo scusa per il suo comportamento.

In molti hanno bacchettato Nainggolan anche se c'è un ex calciatore che gli dà addirittura ragione e ha voluto minimizzare l'accaduto. Si tratta dell'ex centravanti di Brescia e Piacenza Dario Hubner che intervistato da Il Tempo ha dichiarato: "In realtà io e Nainggolan facciamo quello che fanno tutti, ma siamo un po’ stupidini. Lui è stato ingenuo nel mettere il video su internet, un errore che facevo anch’io: fumavo e non lo nascondevo. Per me era una cosa tranquilla, gli altri erano più bravi a nascondersi. Scommetto che a Capodanno in molti erano messi peggio di Radja, ma ai giorni d’oggi bisogna essere intelligenti".

Hubner ha poi continuato: "Io sono convinto che 10 sigarette a uno sportivo fanno meno male che 5 a chi ha una vita sedentaria. I polmoni li liberi quando ti alleni. Se la Roma ha fatto bene a multarlo? Assolutamente sì, sicuramente Radja quando è andato a Trigoria ha guardato il mister negli occhi e ha capito che ha fatto un errore. La cosa giusta è chiedere scusa nello spogliatoio, lì finisce tutto. Anche perché quando va in campo lui dà il 100%, se fossi in Di Francesco mi incazzerei di più con Schick che non rende".

Commenti

Vairone

Gio, 04/01/2018 - 08:27

vita da atleta sicuramente lo fanno tutti