I big del Giro hanno paura di Vincenzo

Mi spiace solo per la caduta avvenuta nel finale, per Pozzovivo che ha perso un minuto e mezzo e per Agnoli che si è fatto male. Mi spiace per Dumoulin che si è dovuto arrendere, ma per il resto dovrei davvero dire W tutti! Sì, perché anche una tappa che poteva essere banale è diventata qualcosa di estremamente spettacolare. Bravo Ulissi che ha ottenuto una vittoria d'autore, con la lucidità e la freddezza dei campioni. Bravo!

E poi Bob Jungels che difende la sua maglia rosa inseguendo il costaricano Amador: battaglia a viso aperto. Ma anche Nibali che mette pressione a Valverde e il murciano e il piccolo Chaves che non gli concedono spazio e non gli danno il cambio. Un'azione che dice almeno due cose, forti e chiare: Nibali sta bene e i big di questo Giro considerano Vincenzo l'unico vero pericolo.

Altrimenti, quando Valverde e Chaves si sono trovati soli con il campione d'Italia, avrebbero collaborato.