I cinesi nella società, ma Thohir non cede il posto: «Non scappo»

Gira la voce che non esista al mondo un investimento di decine di milioni, almeno 55, senza uno straccio di potere. Il governo cinese ha dato a Jin Dong Zhang, chairman della Suning Coomercial group, il compito di acquistare il 20% dell'Internazionale, con possibili sviluppi futuri all'acquisto del pacchetto di maggioranza. Questo aprirebbe a scenari imprevedibili in quanto non esistono due soci di maggioranza, quindi sembrerebbe scontata la retromarcia di Thohir. L'eventualità, non del tutto infondata, è avvalorata dalle ambizioni del tycoon indonesiano che vorrebbe entrare nella Premier. Di sicuro prima di fare il suo ingresso in Corso Vittorio Emanuele, Thohir ha tentato, per sua ammissione, la scalata a un club inglese, ma è altrettanto categorica la smentita che siano in atto movimenti per disimpegnarsi dall'Inter. Ieri sera a S. Siro, mentre sul sito del club la società annunciava che Zanetti si era legato a vita all'Inter, il patron ha ribadito tutto: «Non è vero che voglio lasciare la maggioranza! Sono qui per costruire una grande Inter, non sto scappando via...». Quanto alla sirene della Premier, «non ho in programma di comprare un club inglese e anche dall'Inghilterra l'ha detto lo stesso club, quindi...».

Ufficialmente Thohir si tiene dunque stretta la maggioranza del 70%, sebbene sia confermato il suo sconforto sulla vicenda stadio, una questione di business che avrebbe alzato sensibilmente le entrate con un progetto già pronto. Ma tutto questo non fa il paio con le intenzioni della presidenza che continua a stupirsi sulle voci di un disimpegno. Thohir ha messo dei soldi, conferma di non aver ricevuto ancora un euro dal prestito di 108 mln e lavora per il futuro. E relativamente all'ingresso con una quota di minoranza del gruppo cinese, sottolinea come sia nel City sia nell'Atletico, i gruppi asiatici subentrati non detengano la maggioranza. Nessuno può dire cosa accadrà, al momento non ci sono firme di Jin Dong Zhang, ma a breve verrà siglata una lettera d'intenti, probabilmente prima della partenza della delegazione Suning. La chiusura porterà via tempo, il 20% è la base su cui trattare, in teoria il 15 ceduto da Thohir e il 5 da Moratti.

CDC

Commenti

cicero08

Dom, 24/04/2016 - 08:47

con quella montagna di debiti, peraltro in continuo aumento, chiunque desidererebbe scappare...I cinesi, però, non sono tonti!!!

cicero08

Dom, 24/04/2016 - 10:36

e per iscriversi al prossimo campionato potrebbe essere necessaria l'immissione di cospicui capitali freschi. Altro che farsi anticipare gli incassi della prossima stagione!