Immobile stoppa Balotelli: "Ora è ballottaggio tra me e Belotti"

Firenze - Immobile è tornato a sorridere. Ha già segnato 7 gol in campionato, l'azzurro dell'Italia lo stimola a far meglio per dimenticare la delusione del Mondiale sfumato e l'alternanza con Belotti (nella foto insiemenon lo disturba, anzi. Il centravanti della Lazio sembra proporre l'asse col suo amico del Toro. Balotelli è avvisato: «Questa alternanza può far comodo. Io e il Gallo' abbiamo un ottimo rapporto, ma sarebbe uguale per altri. La concorrenza stimola. Ora stiamo segnando di più, ho fatto gol anche io dopo tanto tempo. Se faremo una partita a testa o qualcosa in più l'uno o l'altro, saremo comunque tranquilli». Ciro però sembra marcare il territorio sottolineando l'asse con Belotti: «Adesso siamo qui io e il Gallo', poi vedremo. Tutti hanno la possibilità di vestire questa maglia, ma se ci sarà un altro attaccante come Balotelli o un altro, aumenteremo il ballottaggio Certo (e ride) io preferirei giocare sempre e segnare sempre».

Ciro ha voglia di giocare nel suo stadio sabato prossimo con la Grecia («il pubblico di Roma ci darà una mano») ma si intristisce quando parla del passato: «Sono mancato quando potevo fare un passo più verso l'alto. Con l'Italia ho un debito, devo saldarlo. Il Mondiale perso è stata una ferita grande. Mi è mancato qualcosa, segnavo tanto in Italia, ma non ero soddisfatto completamente Nella stagione dei 41 gol avevo fatto bene, ma come dicevo è mancato qualcosa, era il Mondiale perso. In serie A faccio gol da tanti anni, poi sono stato pure capocannoniere in Europa League con la Lazio, ma voglio fare di più con la Nazionale». Può cominciare da sabato.

Da ieri Deliveroo, la piattaforma leader dell'online food delivery, è diventata sponsor ufficiale della Figc, a Coverciano sono stati presentati il primo corso per responsabili di settore giovanile, diretto da Filippo Galli, e il nuovo archivio digitale della Fondazione Museo del Calcio.