Federer spiega l'infortunio: "Facevo il bagno alle bimbe, menisco rotto"

Dopo due mesi di assenza, il campione è pronto al ritorno sui campi da tennis

È stato fuori per due mesi Roger Federer, costretto a un lungo stop dai campi da gioco per ragioni che tutto sono tranne che legate al tennis. Ormai pronto a tornare, il fuoriclasse svizzero ha rivelato come si procurato quell'infortunio al menisco.

"È successo preparando il bagno ai bimbi, ho sentito un clic e dopo una passeggiata ho notato subito il gonfiore. In Svizzera il medico mi ha detto che avrei dovuto essere operato, non me lo aspettavo", ha ammesso il campione.

Federer ha poi spiegato che per dodici giorni ha dovuto muoversi con l'aiuto delle stampelle e che ricominciato ad allenarsi soltanto nove giorni fa.