Insigne alla Baggio: inglesi ko

A dieci dal termine una punizione alla Baggio di Insigne ci regala la prima vittoria in questa fase finale dell'Europeo Under 21 che ci regala la testa del girone A. Tre punti che l'Under si era ampiamente meritati negli ottanta minuti precedenti. Tanta, tantissima Italia. É incomprensibile come una nazione con un'Under di queste dimensioni finisca per avere un ranking Uefa così lontano da Spagna, Inghilterra e Germania. C'è qualcosa che si inceppa nel percorso di questi talentini.
Davis Mangia ha a disposizione la crema, per la prima tiene fuori dall'undici iniziale Saponara, Sansone, Gabbiadini, Destro e Paloschi, per citare i più noti. Dietro a quattro con Verratti molto basso, spesso sulla linea dei difensori, Marrone sul cerchio, Florenzi largo a destra, le due punte sono Immobile e Borini con Insigne alle loro spalle.
Gli inglesi trascorrono un tempo senza calciare mai in porta, gli azzurrini lavorano con palla a terra in velocità e si vede gioco e spettacolo. Al 10' Immobile, al 12' Marrone hanno buone occasioni per andare in vantaggio, i bianchi di Stuart Pearce ci capiscono poco, al 24' un triangolo fra Insigne e Immobile che in piena area gli restituisce la palla di testa, sdogana la giocata migliore della partita: Insigne tenta il pallonetto con Butland in uscita, finisce alto fra gli applausi. A cinque dalla fine del primo tempo c'è anche modo di recriminare per un intervento di Robinson in area su Florenzi che gli va via in tunnel e poi ci cozza contro. Il francese Gautier non se la sente, ma sono crediti che nel corso della partita pagano.
Infatti nella ripresa si vede un'altra Inghilterra che alza il baricentro, pronta partire in contropiede con Shelvey e l'unica punta Sordell. In un quarto d'ora gli inglesi vanno in porta due volte, primo gol annullato per fuori gioco evidente, il secondo su segnalazione del giudice di porta per un presunto fallo su Marrone che lascia molti dubbi.
L'ultima mezz'ora la gioca Gabbiadini, è lui che va giù in area, Gautier prima indica il dischetto poi la mette al limite. Giusto così, da lì Insigne non sbaglia. Poi Bardi blinda il risultato con una parata da paura.
Nel nostro gruppo A: Israele-Norvegia 2-2

Commenti

DonatoDS

Gio, 06/06/2013 - 23:21

Non ho capito dove si gioca questo torneo, forse al mare? E' in Italia? Se si Dove? E' all'estero? Se si dove? sembra quasi che CDC abbia qualche cosa da nascondere! ritenete che ai lettori debba essere occultato qualche cosa? Sarei curioso Di avere un commento accettabile da chi ha scritto questo articolo. Naturalmente ho fatto copia di questo testo prima di inviarlo, lo ho diffuso sul social network e sono stato bene attento a controllare a che non contenga "NULLA ALTRO" che la ricerca della verità. Resto in attesa di una nota che spieghi ai poveri lettori perchè li tenete all'oscuro di ciò che accade intorno a noi. Grazie in anticipo, sono sicuro che saprete spiegare.