Insulta e spintona il guardalinee: Turan squalificato per 16 giornate

Maxi squalifica per l'ex stella del Barcellona Arda Turan, ora in forza ai turchi del Basaksehir. Dovrà stare fermo per metà campionato

Arda Turan, cosa hai combinato? Il centrocampista turco, ex giocatore di Barcellona e Atletico Madrid e ora in forza al Basaksehir, è stato squalificato per 16 giornate dal comitato disciplinare della Federcalcio turca per avere aggredito e spintonato il guardalinee negli ultimi minuti del match tra Basaksehir e Sivasspor, giocato venerdì scorso e terminato in pareggio (1-1).

Pugno duro della giustizia sportiva turca, che ha punito la stella della nazionale Arda Turan con una maxi-squalifica di 16 giornate, praticamente metà campionato. Il centrocampista del Basaksehir, nel recupero del match contro il Sivasspor, è impazzito di rabbia. Persa palla sulla linea della rimessa laterale, ha accusato l'assistente di non avergli concesso un calcio di punizione.

Peccato che lo abbia fatto nel peggiore dei modi, avvicinandolo a muso duro e insultandolo con parole irripetibili, prima di spintonarlo al petto. L'arbitro, come si può vedere nel video sottostante, non ci ha pensato due volte ad estrarre il cartellino rosso per l'ex Barça, che poteva e doveva aspettarsi una sanzione severa da parte del comitato disciplinare della Federazione turca.

Nel dispositivo della sentenza di condanna, il giudice sportivo ha così spiegato la maxi squalifica: 10 giornate per l'aggressione all'assistente, più altri sei turni per insulti e minacce. Salvo ripensamenti del comitato disciplinare, Turan salterà le ultime partite del campionato di quest'anno e quasi tutto il girone di andata della prossima stagione. Una pessima notizia per il Basaksehir, club di recente fondazione che sta lottando punto su punto con il più quotato Galatasaray per la vittoria dello scudetto.

Non è la prima volta che Arda Turan dà in escandescenze. Una cosa simile, ma fuori dal campo, era successa un anno fa, quando il centrocampista turco aveva aggredito un giornalista durante il viaggio in aereo verso il Kosovo, dove avrebbe dovuto disputare con la sua nazionale una partita di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018.

Senza dimenticare quanto successo nel gennaio 2015, quando Turan vestiva la maglia dell'Atletico Madrid. Durante la partita contro il Barcellona, in una situazione simile a quella che gli è costata la squalifica per 16 giornate, aveva lanciato contro il guardalinee lo scarpino perso durante un'azione di gioco. Anche in quel caso, lamentava la mancata segnalazione di un fallo.