Inter, dallo Scudetto alla Champions League: è la stagione dei rimpianti

La matematica ancora non condanna l'Inter che spera ancora nella possibilità di entrare in Champions League, ma tanto dipenderà dalla Roma di Spalletti che ha in mano il suo destino

L’Inter è Pazza, proprio come dice il suo inno. La squadra di Mancini dopo essere andata sotto nel punteggio contro l’Udinese, con il favoloso gol di Cyril Thereau, è riuscita a ribaltare un match difficile con la doppietta di Stevan Jovetic e con il primo gol in maglia nerazzurra da parte di Eder che al 95’ ha arrotondato il punteggio sul risultato finale di 3-1. L’amara sconfitta di Marassi, subita contro il Genoa di Gasperini, ha fatto abbandonare, o quasi, definitivamente i sogni di gloria della squadra nerazzurra che puntava fortemente al terzo posto occupato dalla Roma, ora distante quattro punti ma con i giallorossi che devono ancora giocare il 35 turno di campionato, domani alle ore 15 all’Olimpico, contro il Napoli di Maurizio Sarri.

Le ultime due, inaspettate, sconfitte contro Torino, per 1-2 in casa, e Genoa per 1-0 hanno abbattuto le certezze dell’Inter che ora può solo sperare in un miracolo sportivo e in un suicidio sportivo da parte della Roma. E pensare che la Beneamata ha guidato la classifica di Serie A fino alla 18esima giornata. Dal match contro il Sassuolo del 10 gennaio a quello contro la Juventus del 28 febbraio, la squadra di Mancini ha messo insieme 4 sconfitte contro Sassuolo, Milan, Fiorentina e Juventus, due vittorie contro Chievo Verona e Sampdoria e tre pareggi contro Carpi, Atalanta e Verona. Solo nove punti conquistati su 27 disponibili hanno minato le certezze dell’Inter che è precipitata in classifica lasciando campo a Juventus, Napoli e Roma. Mancini ha dichiarato che domani tiferà Napoli contro i giallorossi ma la verità è che i nerazzurri hanno davvero gettato alle ortiche, nel corso di queste ultime settimane, la possibilità di essere lì gomito a gomito con la squadra di Spalletti e ora le chance di poter approdare in Champions League sono ridotte ai minimi termini.

Commenti
Ritratto di cape code

cape code

Dom, 24/04/2016 - 19:33

Amalahahahahaha

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 24/04/2016 - 21:08

Amen. Ci hanno dato soddisfazione le altre che la CL la giocano. Cacciate tutte a calci in cul.

cicero08

Lun, 25/04/2016 - 07:39

quando, per andare avanti, ci si riduce a chiedere al sistema creditizio l'anticipazione perfino dei presunti incassi allo stadio della prossima stagione sportiva... ma di che cosa vogliamo parlare???