Inter, furia Mancini: "Annullato il giorno libero per Pasqua"

"Mi dispiace che la situazione invece di essere migliorata sia peggiorata. Evidentemente la colpa è mia: non riesco a spiegarmi. Intanto però ho annullato il giorno di riposo previsto,a Pasqua la squadra si allena"

"Mi dispiace che la situazione invece di essere migliorata sia peggiorata. Evidentemente la colpa è mia: non riesco a spiegarmi. Intanto però ho annullato il giorno di riposo previsto,a Pasqua la squadra si allena". Roberto Mancini dopo il pari col Parma è furioso e cancella la festività per i giocatori. "Sono l’allenatore e mi prendo le responsabilità di questa situazione. La squadra fa quello che può e lo fa al massimo, io sono il responsabile di tutto questo e mi dispiace anche per tutto quello che succede attorno all’Inter".

E ancora: "Penso sempre positivo, quando ci sono 30 punti a disposizione speri sempre che le cose cambino - aggiunge il tecnico nerazzurro ai microfoni di Sky Sport -. Le ultime 4 settimane sono state decisamente brutte per i risultati, oggi nel secondo tempo abbiamo avuto poco spirito, avevamo iniziato bene, avevamo segnato". Poi sottolinea: "Forse sono io che non riesco a spiegarmi bene. Rassegnato a subire sempre gol? È quasi sempre successo, è difficile vincere quando accade questo, ma probabilmente io mi spiego male. Tanti giocatori sono rientrati tra martedì e giovedì, ma con gli altri avevamo parlato che bisognava affrontare bene questa partita, ma ci sono annate storte e bisogna accettarlo".

Commenti

cicero08

Dom, 05/04/2015 - 09:19

Le sterili affermazioni di personalità producono isterismi inutili e dannosi.