Inter, Leonardo-Fassone-Baldini: lotta a tre per il ruolo di dg

Sarà una corsa a tre per il ruolo di direttore generale all'Inter: Franco Baldini, Leonardo e Marco Fassone sono in lizza per una poltrona

Certe volte ritornano. Marco Fassone e Leonardo sono in corsa per tornare all’Inter nel ruolo di direttore generale. Secondo la Gazzetta dello Sport, però, non sarà una corsa a due dato che anche l’ex dirigente della Roma Franco Baldini è in lizza per approdare al club nerazzurro. Ma andiamo con ordine: Marco Fassone è stato sollevato dal suo incarico all'Inter il 18 settembre del 2015. Ad annunciarlo fu il CEO Michael Bolingbroke. L’ex Juventus non si lasciò bene con buona parte della dirigenza attuale ma visto l’ingresso in società del Suning ci sarà un vero e proprio ribaltone a livello dirigenziale.

Leonardo, in Italia, ha legato la sua carriera al Milan ed è stato l’allenatore del Diavolo nell’anno del Triplete nerazzurro, nella stagione 2009-2010. I tifosi rossoneri non gli hanno mai perdonato il suo passaggio all’Inter nel dicembre del 2010, al posto dell’esonerato Rafa Benitez. Il brasiliano durò solo fino a fine stagione, vinse una Coppa Italia in finale contro il Palermo e cedette il testimone a Gian Piero Gasperini. Leonardo ha il giusto appeal e la conoscenza necessaria per introdurre il Suning nel calcio italiano.

Infine, c’è Franco Baldini che lo scorso settembre si è liberato dal Tottenham. Qualche mese fa, proprio il Suning voleva affidargli il ruolo di general manager allo Jiangsu e oggi, Zhang Jindong potrebbe affidargli lo stesso ruolo ma all’Inter. La rivoluzione è iniziata in casa nerazzurra e uno di questi tre personaggi potrebbe diventare il nuovo direttore generale di un club che ha voglia di tornare ai vertici nel più breve tempo possibile.