Inter, la magia di Lautaro Martinez

Bellissimo il gol di Lautaro Martinez, una spettacolare semirovesciata con cui l'Inter batte l'Atletico Madrid, la stella dell'attaccante argentino comincia già a brillare

Si conferma sempre più protagonista di questo inizio di stagione Lautaro Martinez con lo splendido gol con cui l'Inter supera 1-0 l'Atletico Madrid.

Gli basta un lampo, un attimo per incidere e lasciare il segno, continua sempre più a stupire Lautaro Martinez detto El Toro, attaccante argentino classe 97 prelevato per circa 20 milioni di euro dal Racing Club di Avellaneda, quando sembrava già destinato all'Atletico Madrid. Un inserimento immediato in squadra e un feeling che cresce sempre di più con Icardi dentro e fuori dal campo.

Sin dalle prime apparizioni di quest'estate Lautaro Martinez aveva messo in mostra le sue doti di attaccante moderno, capacità di attaccare gli spazi, rapidità e fiuto del gol con le tre marcature messe a segno contro Lugano, Zenit e Lione. Splendida la prestazione di ieri con l'Atletico Madrid, tanto movimento, veli, sponde e la continua ricerca di dialogo con Icardi. Con una fantastica prodezza al 31 del primo tempo gela il Wanda Metropolitano, Asamoah dalla tre quarti pennella un cross al bacio e Lautaro è bravissimo a coordinarsi e con una spettacolare mezza rovesciata fulmina Oblak. L'Inter resiste nel secondo tempo e riesce a portare a casa la vittoria.

A fine partita Lautaro Martinez, man of the match dimostra di avere le idee chiare "Sono molto felice, abbiamo affrontato amichevoli molto dure. Stiamo andando avanti nel modo migliore e ci stiamo preparando bene contro squadre che poi potremo affrontare anche in Champions League. Abbiamo fatto un buon precampionato, vogliamo arrivare al meglio all’inizio delle gare ufficiali".

Lautaro, come preferisce farsi chiamare, già scalpita per il debutto in campionato a Sassuolo, candidandosi sempre di più ad una maglia da titolare, un dolce problema in più per Luciano Spalletti.

Commenti
Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 12/08/2018 - 15:09

spero che l'allenatore lo faccia giocare sempre.