Inter, Pioli: "Gabigol? Se non gioca vuol dire che non è pronto"

L'Inter ha vinto contro lo Sparta Praga e Stefano Pioli ha commentato la prestazione dei nerazzurri e ha parlato di mercato

L'Inter di Stefano Pioli ha chiuso con una vittoria il girone di Europa League: i nerazzurri, però, erano già eliminati e resta il grande rimpianto per la mancata qualificazione che era ampiamente alla portata e forse, senza la sconfitta rimediata in Israele in rimonta, avrebbe potuto sperare di accedere ai sedicesimi di finale. Intervistato da Sky Sport, al termine del match vinto contro lo Sparta Praga, Pioli ha commentato la prestazione del giovane Pinamonti ed ha parlato della qualificazione sfumata:"Pinamonti è molto giovane ma con ottime qualità, non è facile trovare uno serio con la testa sulle spalle tra i ragazzi di oggi, avrà un ottimo futuro. La qualificazione dell'Hapoel Beer-Sheva? C'è rammarico perché avevamo preparato bene la partita in Israele contro una buona squadra, potevamo essere superiori ma abbiamo fatto l'errore di pensare che fosse finita al 45'"

Pioli ha poi parlato di mercato:"Il club sceglierà le strategie migliori, volendo guardare il lato positivo dell'eliminazione potremo lavorare meglio preparando una sola partita a settimana. Sicuramente 29 giocatori sono tanti, ne siamo consapevoli e siamo pronti a ridurre il numero perché se ho troppi giocatori faccio fatica anche io. Gabigol? Si parla troppo dei giocatori che non giocano, pensiamo alla squadra poi è l'allenatore a scegliere quelli più pronti: se lui non è ancora stato scelto vuol dire che è meno pronto di altri suoi compagni".

Commenti

COSIMODEBARI

Ven, 09/12/2016 - 22:57

Parole su Gabigol che si ripetono come copia incolla da allenatore ad allenatore, ad allenatore...tre in tutto. Eppure giocava, fio ad un paio di mesi fa, nel Santos (non una squadretta brasiliana) da titolare e pure nella Nazionale del Brasile alle Olimpiadi, e non solo.