Inter, se parte Icardi arriva Dzeko dalla Roma

Mauro Icardi potrebbe lasciare l'Inter se arriverà un'offerta pari o superiore ai 40 milioni di euro. Il suo sostituto è l'attaccante della Roma, Edin Dzeko

Mauro Icardi è il capitano dell’Inter, il punto fermo della squadra di Roberto Mancini, ma è anche uno dei calciatori più ambiti sul mercato. Il classe 93 ha più volte dichiarato di voler rimanere a Milano per fare la storia, un po’ come fece il suo predecessore ed idolo dei tifosi Javier Zanetti. In tre anni ha messo insieme 105 presenze e 52 reti con la maglia della Benemata e il suo contratto scadrà il 30 giugno del 2019. Il costo del cartellino del centravanti nato a Rosario si aggira attorno ai 40 milioni di euro: l’Inter, per ora, lo ritiene incedibile a meno che non si presenti qualche club disposto a fare follie per l’ex Sampdoria.

Piero Ausilio sarà molto vigile sul mercato e cercherà di rinforzare a dovere la rosa da mettere a disposizione del proprio allenatore. Ci saranno diversi investimenti sul mercato ma anche qualche sacrificio. I nomi più gettonati a lasciare Milano sono quelli di Marcelo Brozovic e Jeison Murillo, mentre su Ivan Perisic e Samir Handanovic pende un grosso punto di domanda. Secondo quanto riporta la Gds, però, anche Mauro Icardi potrebbe essere uno degli indiziati a lasciare l’Inter se dovesse pervenire un’offerta superiore ai 40 milioni di euro in Corso Vittorio Emanuele. Sempre secondo la rosea, l’Inter avrebbe già in mente il suo sostituto: si tratta di Edin Dzeko, reduce da una stagione altamente deludente con la Roma. Il suo contratto con i giallorossi scadrà il 30 giugno del 2020 e il costo del suo cartellino si aggira attorno ai 15 milioni di euro. Unica controindicazione: l’ingaggio molto alto, pari a 4,5 milioni di euro netti a stagione. Mancini è un suo grande sponsor, visto che ci ha già lavorato ai tempi del Manchester City, e se Icardi dovesse lasciare Milano, il tecnico jesino investirebbe tutto sul 30enne bosniaco che la Roma non ritiene assolutamente incedibile.