Inter travolta dal Bayern. Si salva solo Icardi. Mancini: "Troppe partite"

Pesante sconfitta dei nerazzurri nell'amichevole contro il Bayern Monaco. Sul mercato i nerazzurri chiudono per Candreva. Il Napoli alza la posta per Icardi, ma su di lui adesso c'è anche l'Arsenal

Un gol in quindici minuti. Mauro Icardi è l'unico a salvarsi nella brutta partita dell'Inter contro il Bayern Monaco, persa per 4-1. Squadra stanca ancora imballata, i nerazzurri non sono mai stati in partita, sopraffatti dalla squadra di Carlo Ancelotti più avanti nella preparazione. Una partita che Roberto Mancini avrebbe evitato con piacere: "Non si dovrebbero fare tre partite in sei giorni con i giocatori in preparazione", ha detto a fine partita il tecnico che non perde occasione per sottolineare la sua marginalità nelle scelte della società.

Per quanto pesante, la sconfitta non preoccupa Mancini. È calcio d'estate e anche lo scorso anno i nerazzurri andarono malissimo in precampionato per poi incominciare la stagione con cinque vittorie consecutive. "È stata la partita in cui le cose ti vanno storte soprattutto nell'impatto. Chiaramente ci mancano troppi giocatori, il lato positivo è che hanno fatto un po' di fondo", ha spiegato a fine match il tecnico, che è poi tornato sui suoi rapporti con la società. "Come mi sento? Io sono sereno perché faccio il mio lavoro sul campo. Abbiamo parlato con la società, ci siamo visti e abbiamo parlato. Quando torneremo ad Appiano vedremo se ci sono delle novità. Quello che accadrà non lo so".

I nerazzurri adesso torneranno in Italia dopo la toruneè americana. Ad Appiano Gentile Mancini potrebbe trovare Antonio Candreva. L'Inter sta chiudendo per l'esterno della Lazio: 21 milioni più di bonus da pagare in quattro anni è l'accordo con Lotito, al giocatore andranno 2,7 milioni più bonus all'anno. Mancini però non si sbilancia e parla dei giocatori che ha ancora in rosa: "Banega e Brozovic saranno importanti perché sono forti e hanno qualità, vedremo poi se arriverà qualcuno. Mauro è il nostro capitano. Allenare e creare una squadra sempre più forte mi dà stimolo. Tutte le società lavorano per migliorarsi".

"A prescindere dal risultato, le gare prestagionali servono anche per imparare dai nostri errori", ha detto Mauro Icardi che non sembra essere distratto dalle voci di mercato che lo riguardano. L'ultima offerta del Napoli è vicina ai 70 milioni di euro, ma dall'Inghilterra arrivano voci su un interessamento dell'Arsenal che starebbe preparando un'offerta da presentare ad Ausilio.

Commenti

Gianca59

Dom, 31/07/2016 - 16:21

Mancini sereno ? Per forza, il Bayern non sarà una squadra che si troverà davanti questo' anno ...

linoalo1

Dom, 31/07/2016 - 17:30

Cari Cinesi:il Buon Giorno,di solito,si vede dal Mattino!!!!!A Buon Intenditore,Poche Parole!!!!

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 31/07/2016 - 18:35

no comment sull'Inter

Anonimo (non verificato)