Internazionali d'Italia, Berrettini compie l'impresa: battuto Zverev in due set

Grande impresa del tennista romano che supera il tedesco Zverev 7-5 7-5 e raggiunge gli ottavi di finale. Fuori Basso, stasera tocca a Cecchinato

Arriva l'impresa che non ti aspetti, Matteo Berrettini batte Alexander Zverev 7-5 7-5 e raggiunge gli ottavi di finale.

Berrettini non si ferma più e dopo aver battuto al primo turno il francese Lucas Pouille si ripete anche contro Alexander Zverev, numero 5 del ranking Atp. E' passato giusto un anno dal precedente dell'anno scorso sempre al Foro Italico quando il tennista romano seppe resistere solo un set ai ritmi del tedesco, finalista l'anno scorso e vincitore nel 2017. Un match dall'esito totalmente diverso in cui l'azzurro mette in mostra tutti i progressi raggiunti nel suo straordinario percorso di crescita.

Parte subito forte il tennista romano che vola avanti 3-0 e un break di vantaggio. Zverev ritorna ben presto in partita riportando la situazione in parità. Berrettini, spinto dalla carica del pubblico, è molto lucido a salvare 3 palle break e nel game successivo strappa ancora il servizio al tedesco e conquista il primo set 7-5. Nel secondo set Zverev alza subito i ritmi portandosi avanti di un break in apertura. Accorcia le distanze Berrettini nel quarto game recuperando il break, intanto Zverev comincia a commettere sempre più errori gratuiti. Berrettini sale 5-4 ma non sfrutta un match point. Sul 6-5 per l'azzurro, Zverev serve ancora per restare nel match, si salva da un altro match point ma a quello successivo Berrettini non sbaglia mandando in delirio il campo centrale. L'azzurro continua il suo sogno e approda agli ottavi di finale, dove attende il vincente del match Schwartzman-Ramos.

Sconfitta prevedibile invece per Andrea Basso, numero 416 del ranking, sconfitto da Marin Cilic. Il tennista genovese, arrivato nel tabellone principale grazie a una wild card guadagnata vincendo le prequalificazioni, cede 6-1 7-5 al più quotato avversario. Nel primo set conclusosi in appena 32 minuti, Basso paga l'impatto iniziale con il Grandstand e il maggiore peso della palla del gigante croato. Nel secondo set il tennista ligure libero da pressioni entra finalmente in partita e molla solo al 7-5 finale, guadagnandosi gli applausi meritati degli spettatori.

Chiude il programma sul centrale l'ultimo italiano in campo oggi, Marco Cecchinato che affronta l'esperto tedesco Philippe Kohlschreiber. Dopo le fatiche del primo turno contro De Minaur il tennista siciliano non intende fermarsi e sogna di raggioungere agli ottavi Novak Djokovic, sfida che rievoca i dolci ricordi di Parigi.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?