INVESTIMENTI ESAGERATI SENZA RISULTATIE l'Anzhi miliardario di Eto'o sta già smobilitando

Il magnate russo Suleiman Kerimov si è già stancato di buttare soldi nel giocattolo Anzhi, la squadra che ha sconvolto il mercato del calcio con ingaggi faraonici (20,5 milioni l'anno per Eto'o, record mondiale). Dopo l'ennesimo koa contro il Rostov e il conseguente 13° posto nel campionato russo, Kerimov ha invertito la rotta: budget ridotto di 50-70 milioni l'anno e tutti i big sul mercato. Lo stesso Eto'o, Willian e Zhirkov dovranno cercarsi una nuova squadra. E ridursi lo stipendio.