Ipotesi clessidra da 30+60 secondi per regolare chi gioca «in the tank»

Ci sono poker players che entrano «in the tank» per strategia. Altri lo fanno quando in ballo ci sono tanti soldi. Ma il Wpt, nella tappa di Los Angeles ha chiesto ai players partecipanti di esprimere il proprio parere sull'utilizzo di uno shot clock che potrebbe entrare in vigore in questo circuito dalla prossima stagione. L'orologio sarebbe una specie di clessidra che i giocatori devono rispettare quando sono di parola e devono decidere l'action. Sarebbero fissati 30 secondi per agire anche se i players possono chiederne ulteriori 60. Le scelte potrebbero cadere su tre momenti: In The Money, Final Three Tables o Final Table.