Azzurri, che delusione! La Costa Rica vince 1-0

Altra Corea per l'Italia, sconfitta clamorosamente dalla Costa Rica in un match deludente per i nostri sul piano del gioco e della condizione atletica. Adesso match da dentro e fuori con l'Uruguay della coppia Cavani-Suarez.

Ghiotta occasione per gli Azzurri di chiudere i conti di una qualificazione agli ottavi che, dopo la vittoria dell'Uuguay ieri e con la Celeste ad attenderci all'ultima giornata, sarebbe meglio archiviare subito.

Di fronte a noi la sorpresa del Torneo, quella Costa Rica capace nella prima uscita di ridimensionare le velleità uruguaiane, ribaltando lo svantaggio iniziale, trascinata da un super Campbell. Nonostante la non conoscenza dichiarata candidamente da Balotelli, via Twitter, dei nostri avversari, però i "Ticos" sono ben più del solo Campbell. Basti pensare che tra i pali gioca Navas, migliore estremo della Liga pur con un Levante non irresistibile. Campionato europeo anche per Duarte, realizzatore di una rete contro l'Uruguay e impegnato in Belgio con il Club Bruges. Da tenere d'occhio anche Bryan Ruiz, esterno del Psv, arrivato a sostituire Mertens e con tre annate alle spalle al Fulham e il centrocampista Bolaños in campo nel doppio confronto di Champions opposto alla Juventus con il suo Copenaghen.

Italia con Prandelli che non rinuncia ad un mini turn-over con i tre cambi preventivati. Buffon recupera e rientra tra i pali; dentro Abate sulla destra con Chiellini, a disagio sulla fascia all'esordio, che torna in mezzo, mentre Darmian viene spostato sulla fascia opposta. Un turno di riposo anche per Verratti al cui posto il compagno di club, Thiago Motta. Esclusione del Pescarese che non equivale, però, ad una bocciatura del modulo con il “doppio play”, disposizione tattica, probabilmente, riproposta già con lo stesso Uruguay.

Parte il palleggio italiano, fatichiamo, però, a trovare buone traiettoria di passaggio, complice una marcatura asfissiante sui nostri avanti degli avversari. Un paio di minuti ed esce la Costa Rica e sono proprio i Centroamericani a creare la prima occasione. Corner dalla sinistra, pallone calciato in mezzo all'area con Buffon che calcola male i tempi dell'uscita, e Borges, bravo ad anticipare il suo controllore, conclude alto.
Italia contratta che fatica a far gioco. Marcatura stretta su Pirlo, con il Bianconero che fatica a trovare spazio. Per assistere ad un'offensiva azzurra, occorre attendere una volata del solito Darmian, chiuso in corner. Anonimo Abate sulla parte opposta.
Ancora Costa Rica a metterci i brividi su corner, bene Buffon alla respinta. Ventesimo e fa effetto vedere Pirlo andare a raccogliere il passaggio di Buffon per poter avere un minimo di spazio per impostare, con una Costa Rica altissima a pressare e Azzurri impacciati nella costruzione.
Traffico da ora di punta sulla mediana e Azzurri che provano il lancio lungo a saltare il centrocampo, prima è Candreva sull'out destro a non controllare, poi e Balotelli a fuggire in area, salvo essere rimontato dal suo controllore.
Prima conclusione azzurra che arriva solo al 26'. Appoggio per SuperMario in elevazione con il suo marcatore, palla che schizza indietro e Thiago Motta conclude dai 25 metri non bene.
Mezz'ora e goal divorato dall'Italia. Pirlo di prima trova l'imbucata per Balotelli, difesa costaricana troppo alta, ma Super Mario controlla male e sull'uscita di Navas, allarga troppo il pallonetto. Tre minuti e ancora Super Mario protagonista, lancio a scavalcare il centrocampo, nonostante un fuorigioco reclamato, azione buona con Balotelli che conclude da fuori impegnando il portiere del Levante, bravo a recuperare sulla sua prima respinta sull'accorrente Marchisio. Replica dei Ticos con Bolanos ad impegnare da fuori Buffon.
Chiusura di frazione totalmente ad appannaggio di una Costa Rica sugli scudi. Prima, al 43', è Borges su lancio in area a tentare un ponte che rischia di finire nel sette, poi, su ingenuità di Chiellini, lancio per Cambell chiuso in area da un intervento sospetto di Barzagli e dello stesso Chiellini. Neppure il tempo per imprecare che la squadra di Pinto trova la rete, neppure a sorpresa, visto gli ultimi minuti di estrema sofferenza azzurra. Ripartenza, dalla sinistra Diaz pennella per Ruiz che irrompe sul palo opposto e realizza sotto la traversa, tra Chiellini e Darmian, in ritardo sulla diagonale.

Italia clamorosamente in svantaggio al termine di un primo tempo sostanzialmente equilibrato. Peccato per l'occasione di Balotelli che, se meglio sfruttata, ci farebbe parlare di un'altra partita. Comunque la Costa Rica è una squadra.

Dentro Cassano per Thiago Motta e gioco azzurro che lievita. Prima un rigore, non visto su Balotelli, poi al 6' bravo Darmian ad accentrasi e concludere per la respinta di Navas. Portiere costaricano sempre sugli scudi, solo 2 minuti dopo, a respingere in bello stile una punizione di Pirlo, calciata bene.
Dieci minuti della ripresa e il nostro Ct si gioca anche la carta Insigne, fuori un anonimo Candreva. Italia che, dopo la sfuriata iniziale, non riesce più a far gioco, anche in evidente difficoltà fisica. Se ne accorge Prandelli che fa entrare anche Cerci, per un 4-2-4 che sembra più dettato dalla disperazione che da un'autentica volontà tattica. Intanto Pinto replica alle mosse di Prandelli con il difensore Urena al posto di un Campbell mai pericoloso. Ci si mette anche l'arbitro con una serie di decisioni discutibili, ma non riusciamo più a creare occasioni da rete con la squadra sudamericana brava ad imbrigliarci nella propria ragnatela. Dieci minuti di speranza per l'Italia sul baratro di un'altra Corea.
Ancora un corner sciupato da Cassano, ma le statistiche sono impietose, negli ultimi 35 minuti non siamo andati alla conclusione una sola volta, anzi sono ancora i Costaricani a sfiorare la rete con un tiro a girare da fuori che fa la barba al palo, prima del triplice fischio.

Battuta d'arresto incredibile per gli Azzurri, sconfitti dal caldo e da una buona Costa Rica che, onestamente, non ha rubato.
Vanifichiamo la bell'affermazione con l'Inghilterra, con questo stop che ora, attesi da un match terribile contro l'Uruguay, ci mette fortemente a rischio eliminazione.
Difficile salvare qualcuno in una gara in cui ai nostri sembra essere mancata per prima l'anima, ben diverso l'atteggiamento dei Ticos, meritatamente qualificati agli ottavi.

Mappa

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 20/06/2014 - 20:03

anche questa squadra è di sinistra :-) in particolare prandelli, troppo vicino a renzi ed alla sinistra :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 20/06/2014 - 20:03

anche questa squadra è di sinistra :-) in particolare prandelli, troppo vicino a renzi ed alla sinistra :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 20/06/2014 - 20:03

anche questa squadra è di sinistra :-) in particolare prandelli, troppo vicino a renzi ed alla sinistra :-)

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 20/06/2014 - 20:07

Orgogliosamente ignorante di calcio, tuttavia ... cosa ci stava a fare quel palo scuro in mezzo al campo ? Nonostante la sua ragguardevole altezza, non ha preso neppur un pallone di testa, sempre surclassato dall'avversario di turno; per il resto .. stendiamo un velo pietoso. Mi domando perché il CT non lo ha sostituito dopo la prima mezzora.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Ven, 20/06/2014 - 20:07

Sintesi della partita: 11 giocatori con pochi tatuaggi e molto cervello battono 11 giocatori con molti tatuaggi e poco cervello.

Ritratto di Davide911

Davide911

Ven, 20/06/2014 - 20:08

Non ho visto la partita (non mi interessava) ma mi rallegro del risultato. E' ora di finirla di preoccuparsi degli undici miliardari di turno che tiran calci (senza più alcuna passione e dedizione, tantomeno "patriottica") a un pallone. Tramite i quali i poteri costituiti e le istituzioni cercano, regolarmente e ricorrentemente, di anestetizzare una intera (pseudo) nazione di 60 milioni di persone. Magari perdessero anche la prossima!

Ritratto di drazen

drazen

Ven, 20/06/2014 - 20:12

Prandelli ha voluto far giocare Motta invece di Verratti e si è visto il risultato. E anche Candreva e Marchisio che delusioni!

Ritratto di maurofe

maurofe

Ven, 20/06/2014 - 20:21

I soliti boriosi pieni di milioni che non hanno ne cuore ne voglia di soffrire.....e poi le solite scuse che sono un insulto all'intelligenza.

Ritratto di lucianaza

Anonimo (non verificato)

meloni.bruno@ya...

Ven, 20/06/2014 - 20:26

Penso che Prandelli non avrebbe voluto cambiare mai la squadra vincente,è stato tutto il contorno,magari anche qualche mafioso nei vertici sportivi a impartirgli l'ordine dei cambiamenti,Buffon è stato ridicolo gettandosi per terra a VANVERA prima del tiro,con i cambiamenti dei giocatori si sono bloccati l'ingranaggi del gioco Candreva sembrava la sua fotocopia,poi Cassano sembra sempre che gli manchi l'ossigeno.E i 2 goal mancati da Balotelli!

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Ven, 20/06/2014 - 20:26

mortimermouse hai perso un'altra occasione per non dire caxxate. Ma da un imbecille cosa ci si vuole aspettare.

giolio

Ven, 20/06/2014 - 20:28

contro la Colombia meglio non giochino, e tornarsene in Italia ci farebbero piú figura

claudio faleri

Ven, 20/06/2014 - 20:29

giusto risultato di per tanti discorsi inutili e uno sbandierato nazionalismo che quando non fà comodo diventa fascismo

Ritratto di ersola

ersola

Ven, 20/06/2014 - 20:30

bisognava chiedere a silvio di fare la formazione e dare lo schema tattico a prandelli,

Anonimo (non verificato)

claudio faleri

Ven, 20/06/2014 - 20:32

il teatrino italiano delle bandiere che sventolano e l'idiozia dei gonzi che si fanno infinocchiare dalla retorica italiana usata solo in queste occasioni, in altre sei fascista....poveri stupidi....non me ne frega nulla della nazionale e questa è la punizione che si merita

pier47

Ven, 20/06/2014 - 20:35

buonasera. bene,ma ho visto male oppure buffon dopo un tiro da 40 mt non è uscito per prendere una palla a due metri da lui?Ma dopo l'esagerata euforia di domenica quanto valgono Candreva,Abate,Barzagli,Balotelli (due occasioni sbagliate e poi sparito)De Rossi,ma Chiellini e Insigne con chi giocavano?Dobbiamo dire qualcosa di Cassano e Cerci?Dulcis in fundo,PRANDELLI!!!Ma che ci fa in panchina,siamo ad un mondiale e seppur con il caldo,come prepara la sqaudra?Che gioco IDIOTA fa con questi passaggini all'indietro e in orizzontale che altro non fanno che far organizzare la difesa degli altri?Ma quanti tiri in porta nel secondo tempo?E il rigore non dato?Chi ha contato i fuorigioco,testimonianza del fatto che la ,materia grigia non abbonda?NON PRENDANO A SCUSANTE IL CALDO,non tanto perchè c'era anche per loro,ma perchè il milione di passaggi sbagliati anche a pochi metri,stop lunghi e facezie varie tipo il liscio di Chiellini NON e' colpa del caldo,ma è la qualità che scarseggia!!!Ormai tanti sono alla frutta della carriera e non ce la fanno più.Adesso c'è la partita della vita con l'Uruguay,si giocherà sempre con una punta?Avevamo paura della Costarica?E allora dove pensiamo di andare?SOLO A CASA!!!A CASA ROSSI dentro Cassano,Insigne & C.bravo! Saluti

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 20/06/2014 - 20:35

ANTONIO VIVALDI le cazzate le sta facendo già il vostro governo di sinistra, con renzi che regala 80 euri a 20 milioni di italiani e si fa regalare 300 euri medi a testa (tasi e imu) da ben 60 milioni di euro :-) ovvio che la sinistra c'è ed è colpevole, anche delle partite che perde (comprese le partite iva) :-)

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 20/06/2014 - 20:37

HAHAHAHHAA CHE GODURIA, CHE LIBIDINE, QUESTA è LA DIMOSTRAZIONE DI QUELLO CHE SIAMO... E POI STI COGLIONI GUADAGNANO UN PACCO DI SOLDONI ED ALTRI ITALOCOGLIONI LI SOSTENGONO, STASERA MI FACCIO UNA BELLA BIRRA ALLA LORO FACCIA DEL CAZZO.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

untergas

Ven, 20/06/2014 - 20:41

Yuhuhuiiiii...:))

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Ven, 20/06/2014 - 20:41

Mister passaillumia ha la pagnotta assicurata per 4 anni grazie all'amichetto suo il compagnuccio di palazzo chigi. KE SKIFO

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Ven, 20/06/2014 - 20:42

Rispecchia...ciò che l'Italia è amaramente diventata..intutti i sensi!! AUGURI! GRAZIE!!

Ritratto di mortimermouse

Anonimo (non verificato)

guerrinofe

Ven, 20/06/2014 - 20:47

MA QUALE COREA FATE SCHIFO... IL COSTARICA E' UNO SQUADRONE.in piu dell'umilta puo insegnarvi a giocare al giuoco del calcio,inteso come TATTICA senso del campo volonta e abnegazione. complimenti.

Klotz1960

Ven, 20/06/2014 - 20:47

Complimenti a Perdelli: abbiamo giocato con 4 difensori e due stopper - De Rossi e Pirlo - davanti alla difesa, e Balotelli isolato. Il peggior catenaccio del mondo dai tempi di Rocco ed Herrera. Peggio di Maldini padre nel 1998. Grazie anche a Abete che l'ha anche confermato.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 20/06/2014 - 20:48

hahaha vincono una partita e partono subito patetiche lodi, peana, elogi oltre il ridicolo. Perdono e sono brocchi. Quando crescerà la plebaglia italiana?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 20/06/2014 - 20:51

la plebe ancora segue il calcio, lo sport più stupido che esista

magnum357

Ven, 20/06/2014 - 20:58

Voglio vedere la nostra squadra contro un Uruguay con Cavani-Suarez !! O abbiamo una difesa che difende invece di farsi le pere (il primo da mandare via è Chiellini)ed un attacco che faccia la sua parte, ( Cassano NON SERVE A NULLA, mi spiace ma non fa parte di un modulo tattico in cui è presente Balotelli) ed un centrocampo degno di questo mondo o se no si va a casa !!!

giottin

Ven, 20/06/2014 - 21:02

Evvai, finalmente una buona notizia ed ora forza Uruguay, fateceli tornare a casa presto.

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 20/06/2014 - 21:03

Rispecchia...ciò che l'Italia è!

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Ven, 20/06/2014 - 21:04

Ma immobbile quando cavolo lo fai giocare!!!!!! dopo italicum e mare nostrum adesso ci tocca pure il prandellum ...

giottin

Ven, 20/06/2014 - 21:09

Un plauso a navigatore e mi raccomando, la birrazza sia seguita dal famoso rutto libero di fantozzaina memoria. Yuhuuuuuuu!!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 20/06/2014 - 21:11

Fonsie Renzi deve avere più coraggio. Rottami subito Prandelli e nomini CT azzurro Genny 'a Carogna. L'unico modo per restituire dignità all'Italia!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Ven, 20/06/2014 - 21:15

Una SQUADRA di Calciatori smidollati senza un minimo amor di Patria ma straricchi di molti Milioni di Euro.Il COSTARICA si è dimostrata una SQUADRA di CALCIO veramente PROFESSIOBALE e all'altezza dei propri doveri. Ai tempi del Fascismo c'era AMOR di PATRIA. Ora c'è soltanto AMOR DI EURO !

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 20/06/2014 - 21:16

I giocatori del calcio italiano, sono lo specchio della politica. Guadagnano cifre astronomiche, sono dei grandi bocaccioni e sono incapaci di lavorare come un vero team, c`è troppo egoismo.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 20/06/2014 - 21:24

Scusate, qualcuno mi ragguaglia di dove si trovi il Costa Rica sul Mappamondo?

angelomaria

Ven, 20/06/2014 - 21:24

ED IO CHE PER SCARAMANZIA NON L'HO GUARDATA ORA CHE SI ABBIA PERSO ACCERTATO MA COME SI E' PERSO VOI LO SAPETE IO NO ED A QUESTO PUNTO NON HO VOGLIA DI SCOPRIRLO SCOMMETTO I SOLITI MOLLI!!!!COSA NE USCIRA?NIENTE DI BUONO MA PER CHI SPEANZE NON NE HA MAI AVUTE SBATTERE L'INGHILTERRA FUORI E'PER ME PIU'CHE SUFFICENTE!FORZAITALIA SE VOLTE POTETE!!!!GRRR!!!!

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 20/06/2014 - 21:27

La squadra che dovrebbe rappresentare l'Italia, come dicevo, è composta da elementi presi alla corte dei miracoli. Gli italiani veri se la ridono.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 20/06/2014 - 21:30

Le teste di formaggio che ci vorrebbero rappresentare, credono che gli basti sconfiggere un "grande nome", pure per fortuna e perché quelli erano più sciancati di noi, per divenire invincibili. Poveri fessi!

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 20/06/2014 - 21:33

Adesso, dopo la Corea, possiamo aggiungere orgogliosamente sulla maglietta il Costa Rica! Ma andate a zappare che è meglio!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 20/06/2014 - 21:35

Questa meritata sconfitta servirà a convincere tantissimi altri pensionati italiani a trasferirsi in Costarica. La loro vita sarà, come è noto, molto più agiata e dignitosa ed inoltre potranno fruire finalmente di splendide partite di calcio!

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 20/06/2014 - 21:36

Mi sembrava già un miracolo di San Gennaro che una squadra, nemmeno rappresentativa dell'Italia, fosse giunta al Campionato mondiale, credere che vada oltre và al di là delle possibilità divine.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 20/06/2014 - 21:40

Dopo la Corea, il Costa Rica ci manca solo il Principato di Monaco e poi possiamo aggiungere, con banda mortuaria, le tre migliori sconfitte di sempre sulla maglietta degli sciancati che rappresentano l'Italia.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 20/06/2014 - 22:06

Qualcuno mi sa dire chi è Prandelli? Mai sentito nominare.

Roberto Casnati

Ven, 20/06/2014 - 22:12

Sono felicissimo che la squadra italiana di super pagati super stupidi sia stata battuta dal Costa Rica, e sarò ancora più felice se verrà eliminata.

paolonardi

Ven, 20/06/2014 - 22:12

Panem et circentes; la consueta e millenaria anestesia per il popol bruto di sinistri cerebrolesi. Questo sport non riesce a farmi sentire italiano cosi' come il parolaio e sensale, il capo dello stato (tutto rigorosamente minuscolo) e tutti i loro compagniucci.

manufirst

Ven, 20/06/2014 - 22:22

Avete tutti ragione e torto. Contano solo gli sponsor. E bastaaaaaaaaaaa.

filder

Ven, 20/06/2014 - 22:36

Per la redazione: sarei felice se domani il vostro giornale publicasse il malloppo che intascano i nostri super calciatori e quelli del loro trainer e quello che intascano in questo caso,quelli della Costa Rica: la partita non è stata solamente deludente ma vergognosa e poi quando sento i commenti, che in caso di vincita, Balotelli voleva essere baciato dalla regina, ma una consolazione e che non ha detto di quale regina: povero esaltato come tutti o quasi i suoi compagni di briscola. Tanto di cappello alla squadra del Costa Rica che ha saputo dare lezione di come si gioca il calcio, guadagnando quel poco che guadagnano, senza pulci per la testa e senza baci della regina.

Dadina

Ven, 20/06/2014 - 23:03

Il difensore che ha marcato Balotelli gioca nel Valerenga,. Squadra imbottita di fenomeni a livello mondiale!!!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 20/06/2014 - 23:22

E' difficile entusiasmarsi per una squadra del genere, già la prima partita, nonostante la vittoria, non mi aveva convinto, avevamo superato solo una modesta Inghilterra non all'altezza del suo pedigree.

francesco57

Ven, 20/06/2014 - 23:26

Onore al Costa Rica. Ha dato all'Italia una grande lezione di vita. Senza cuore e passione non si va da nessuna parte, sia in campo che fuori. A casa subito.

-cavecanem-

Sab, 21/06/2014 - 00:04

L'Italia e' finita..e la nostra nazionale altrettanto. Continuate a far giocare stranieri, mi raccomando. Spero che almeno ora ci si rneda conto di quello che ormai e' evidente da anni Balotelli non vale una mazza. Purtroppo siamo messi male anche al centro e in difesa.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 21/06/2014 - 04:22

Ma per la figuraccia contro il Costarica spero non percepiranno nemmeno un euro questi svogliati giocatori che sono lo specchio della società italiana attuale. boriosi, incapaci di soffrire e atleticamente impreparati. E Balotelli in particolare spero non vorrà prendere il posto della Kienge al suo rientro.....nel governo...Prandelli lasci il posto a giovani emergenti e meno ammanicati con la politica di sinistra.

brunog

Sab, 21/06/2014 - 07:32

Questa nazionale non meritava di vincere, contro l'Uruguay potrebbe fare il bis, allora tutti a casa. Gli azzurri sono troppo pagati per cui non hanno nessun incentivo a giocare, mentre per i giocatori delle squadre sudamericane questa coppa e' una passerella per farsi notare, per questo giocano con tutto il fiato che hanno in corpo. Una coppa del mondo giocata in Brasile, a parte i debiti che si troveranno per decenni, andra' ai padroni di casa, c'e' troppa pressione nell'aria e poi la FIFA e' la copia carbone di cosa nostra.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 21/06/2014 - 07:35

Una bella notizia, finalmente!

Fiorello

Sab, 21/06/2014 - 08:03

Se la squadra è impostata su Balotelli, tutti gli altri sono inutili, gli avversari hanno un solo avversario da marcare in campo. Dai, Prandelli, ragiona; pensa alla squadra, non a Balotelli.

Ritratto di Baliano

Baliano

Sab, 21/06/2014 - 08:31

E stavolta neanche la scusa dell'arbitro... e ti credo. Un'Italia irriconoscibile, inguardabile, a "brandelli": " dobbiamo recuperare energie... la fatica, il caldo " blabla. Ma se hanno avuto 6 giorni, sei, per recuperare dopo l'Inghilterra, ma che stai a di', a Prandè, adesso che ne avranno solo tre come faranno contro l'Uruguay, non si presenteranno proprio? Mah, il fatto è che questi non hanno più "fame", sono troppo "satolli" ormai: Da ingrasso.

linoalo1

Sab, 21/06/2014 - 08:40

Purtroppo,era scritto!Si sapeva a priori che avevamo una squadra di Dilettanti!Ringraziamo la FIGC che nolto ha contribuito a creare questa situazione!Infatti,il povero Prandelli,ha dovuto scegliere i giocatori fra i pochi Italiani disponibili!Pochi e mediocri!Balotelli,soprannominato Super Mario,chissà perchè?,ha finalmente mostrato al Mondo Intero la sua mediocrità!Un giocatore,nel suo ruolo,è pagato per fare goal e non certo solo per provarci!E',forse,mai stato CapoCannoniere?L'altra disgrazia per l'Italia,è,e l'ho sempre detto,il senza testa Chiellini!Quando gioca,sono più i disastri che combina che i vantaggi che crea!Poverino!Non ha ancora capito,e non solo lui,che il Calcio non è il suo sport!;l'altro grande errore,infine,è stato di reinserire Buffon!Bravissimo,finchè giovane!Ma ormai deve cedere il posto!Prandelli,aveva trovato un valido sostituto,ma si è fatto prendere dalla nostalgia!Quindi,dentro i vecchi,nella speranza di rinnovare vecchie glorie!Cos' facendo,ha fatto ricordare,per chi c'era,il 1966,ossia,la Corea!Lino.

Holmert

Sab, 21/06/2014 - 08:49

Non era l'Italia che era forte, ma l'Inghilterra che aveva le ruote sgonfie. Eppure dopo avere vinto quella partita, gli elogi sperticati si sono sprecati e c'erano tanti che davano l'Italia tra le favorite del torneo. Ora, dopo la ciofeca con il Costarica, piovono critiche a tutto spiano. Cosa ci si aspettava da una squadra che nelle amichevoli non ha vinto nemmeno con squadrette di misericordia? Ora i commentatori a doppio binario si strappano le vesti. Cosa ci si può aspettare da un gioco i cui schemi sono copiati dal tichete tachete spagnolo, che indugia molto a centro campo, fatto di passaggetti all'indietro e mai a cercare l'uomo in attacco? L'Italia ha giocato sempre di rimessa, in contropiede e gli è andata sempre bene. Da quando si è incaponita con il tichete e tachete, basta che un avversario ti blocchi il pallone, rischi di essere infilato .E così è stato, un passaggio dell'Italia intercettato è valso il goal al Costarica e discorso chiuso. Per non parlare dei nostri calciatori, dieci morti a zompettare per il campo ,sembravano degli zombi. Di Balotelli non ne parliamo, altro che superMario, sembrava un'anima resuscitata, uno spettro; c'era ma non se ne avvertiva la presenza. S'è mangiato un goal che nemmeno uno della partita scapoli ammogliati avrebbe commesso un simile errore. Eppure quest'uomo passa per essere un eccelso calciatore che le società rimpinzano di quattrini. E' solo un modestissimo calciopedatore della parrocchietta.