Jeremy Burgess: "Non riconosco più Valentino"

Jeremy Burgess, ex capotecnico di Valentino Rossi, dopo quanto accaduto a Sepang tra il “Dottore” e Marc Marquez si dice stupito del comportamento del pilota Yamaha

Jeremy Burgess, ex capotecnico di Valentino Rossi, dopo quanto accaduto a Sepang tra il “Dottore” e Marc Marquez si dice stupito del comportamento del pilota Yamaha talmente tanto da non riconoscerlo. “Non è il Valentino Rossi che conosco. Non può pretendere che Dani e Marc si accontentino di arrivare terzo e quarto, mentre lui e Lorenzo stanno davanti a lottare tra loro” ha dichiarato l’ingegnere australiano. Nell’intervista rilasciata a superbikeplanet.com, Burgess ha spiegato il suo punto di vista: “Valentino Rossi non ha dato un calcio a Marc, ma ha chiaramente rallentato, ha raddrizzato la moto e ha fatto una linea innaturale. Quando la gara è cominciata, sembrava tutto piuttosto strano. Anche in questo caso, non ho visto il Valentino Rossi che conosco”.

Intanto una forte alluvione ha colpito la Spagna, in particolar modo la città di Valencia che si è ritrovata sommersa dall’acqua. Proprio a Valencia domenica prossima si terrà l’ultimo appuntamento del Motomondiale. Per il momento le previsioni non danno maltempo per il week end, ma ancora è presto per sapere con certezza se pioverà o meno. Ancora presto anche quindi per dire che il Gran Premio di Valencia è a rischio. La cosa però certa è che un po’ di pioggia è ben accetta perchè potrebbe aiutare Valentino Rossi per “volare” avanti e raggiungere e (perchè no?) battere Jorge Lorenzo.