Juve, la beffa nello store: la maglia di Bonucci non si cambia

Un tifoso ha comprato la maglia di Bonucci quando ancora nessuno pensava che avrebbe cambiato casacca. L'appello del Codacons: "Il negozio la sostituisca"

La maglia di Bonucci acquistata dal tifoso

Ha comprato la maglia ufficiale - e originale - del suo calciatore preferito, sborsando ben 105 euro. Cosa non si fa per vestirsi come il proprio beniamino, per una partita di calcetto o per andare allo stadio.

Cosa succede però se pochi giorni dopo dall'acquisto quello che veniva da tutti considerato la "bandiera" della squadra decide a sorpresa di abbandonare i colori bianconeri per andare al Milan? Accade che il tifoso - beffato, deluso e arrabbiato - torni allo Juventus Store chiedendo di cambiare la maglia. Ma che nel negozio gli rispondano che la sostituzione non è consentita.

Il Codacons ha quindi lanciato un appello alo store: "Appare doveroso consentire di sostituire la maglietta acquistata del difensore bianconero con la maglia di un altro giocatore juventino", denunciano dall'associazione, "Nessuno si poteva aspettare che in pochi giorni Leonardo Bonucci si sarebbe trasferito al Milan, non consentire al consumatore di cambiare la maglia rappresenterebbe una doppia beffa per lui."