La Juve deposita il contratto del nuovo Pogba

Replica bianconera all'operazione Pogba. Approfittando del mancato rinnovo tra Coman e Psg, Marotta mette le mani su un talento di domani

Coman in azione con il centrocampista del Real Casemiro

La Juventus guarda al futuro e ha portato a termine un ottimo innesto in prospettiva.

Ieri è stato, infatti, inviato in Lega il contratto di un classe 1996 arrivato dal PSG, che per molti potrebbe risultare, nei prossimi anni, un epigono di Pogba. Il suo nome è Kingsley Coman e quel che è certo è che le modalità dell'affare ricordano molto quelle con cui la società bianconera si è assicurata i servigi di quello che, a detta di tutti, nel giro di un paio d'anni, sarà il centrocampista più forte del Pianeta (e già adesso è probabilmente tra i primi quattro).

Marotta ha infatti colto al balzo l'opportunità di portare a Torino questo giovane talento, approfittando del fatto che Coman non avesse trovato l'intesa con la sua squadra per la prosecuzione del "matrimonio". Bisogna, però, dire che l'ad bianconero, anche per mantenere relazioni di buon vicinato, ha cercato di trovare un'intesa con il club francese, senza però riuscirci, in quanto tutte le proposte da lui fatte per stabilire la cifra che sarebbe andata al club campione di Francia in relazione ai premi di valorizzazione, sono state respinte. La società campione d'Italia ha quindi depositato l'accordo con il giocatore in Lega e a questo punto, essendo subito giunta l'ufficialità dell'accordo, è scattata la procedura d'ufficio. Nel momento in cui verrà richiesto il transfer verso il club allenato da Conte, l'Uefa cercherà di far trovare un accordo ai due club e nel caso in cui dovesse mancare la fumata bianca, criteri tabellari alla mano sarà lei a stabilire quanto sarà dovuto al club parigino.