Juventus, accoglienza da re per Higuain: "Resta con noi"

Al suo arrivo al J Medical per le visite mediche di rito, Gonzalo Higuain è stato accolto bene dai tifosi della Juventus che lo hanno invitato a "restare con noi". Ma al 99% il futuro dell'attaccante argentino sarà lontano dalla Vecchia Signora

Con le visite mediche di idoneità, comincia oggi la stagione 2019/2020 della Juventus. A partire dalle 8.30 di stamattina, i 33 giocatori convocati dal nuovo allenatore Maurizio Sarri si sono presentati alla spicciolata al J Medical per sostenere gli esami di rito. I primi ad arrivare sono stati Bernardeschi e Bonucci, poi è toccato ad Emre Can e Cancelo. Non c'è Cristiano Ronaldo, che come Matuidi si unirà al gruppo soltanto sabato, mentre nelle prossime settimane si aggregheranno anche i giocatori che hanno concluso da poco gli impegni con le rispettive nazionali. C'era invece Gonzalo Higuain, reduce da una brutta stagione con le maglie di Milan e Chelsea e apparentemente "dimenticato" dalla Juventus.

Eppure l'attaccante argentino ha lasciato un buon ricordo tra i tifosi bianconeri. Che, al suo arrivo al J Medical, lo hanno accolto con applausi e grida di incitamento. "Gonzalo resta con noi", la frase più gettonata tra i sostenitori della Vecchia Signora, che confidano nel buon rapporto tra Sarri e Higuain per il rilancio dell'ex attaccante del Napoli. Gonzalo, subito dopo essere sceso dalla macchina per entrare al J Medical, ha dimostrato di gradire i cori dei suoi (ex) tifosi. Ha firmato un autografo e scattato una foto con un piccolo supporter bianconero, quindi ha preso la strada per il centro medico bianconero non prima di avere rivolto un saluto alla gente. Non poteva esserci modo migliore per iniziare la nuova stagione.

Higuain alla Roma?

Sempre che rimanga alla Juve... In questo momento la concorrenza nel settore offensivo bianconero è enorme. E nonostante il buon rapporto che lo lega al Pipita fin dai tempi de Napoli, mister Sarri non sembra orientato a puntare sul suo (vecchio) pupillo. Il quale ha ancora due anni di contratto con la società bianconera a 7,5 milioni di euro d'ingaggio netti all'anno. Ed è proprio il maxi stipendio di Higuain a scoraggiare le possibili pretendenti per lui. Salvo la Roma. Nelle ultime settimane la società giallorossa sembra l'unica a voler puntare sul rilancio del centravanti argentino. Nella sua conferenza stampa di presentazione, il neo tecnico romanista Fonseca non ha voluto parlare di Higuain, ma il tecnico portoghese ha messo in cima alla lista delle sue preferenze proprio il Pipita, ritenuto il profilo ideale per sostituire Dzeko, da tempo destinato all'Inter.