Juventus, per il dopo Allegri in corsa Lippi e Capello

In casa binaconera non c'è nulla di ufficiale, ma un eventuale stop in Champions col Siviglia potrebbe segnare la fine dell'avventura bianconera per il tecnico

In casa Juventus la tensione è ancora alta. Dopo l'ennesimo passo falso col Napoli, Massimiliano Allegri è apparso abbastanza in crisi, soprattutto davanti alle telecamere. Il mister bianconero pare abbia perso la calma che lo aveva caratterizzato sia nella sua esperienza al Mialn che in quella alla Juve durante il primo anno culminato con la vittoria dello scudetto e con la finale di Champions League. Di fatto di ufficiale c'è poco, ma a quanto pare la società bianconera nel caso in cui dovessero arrivare altri risultati negativi in Champions e in campionato, sta provando a capire chi possa essere il sostituto in panchina. A questo punto le strade, secondo "radio mercato" sarebbero due. La prima porta a Marcello Lippi. L'ex ct della nazionale italiana campione del mondo in Germania nel 2006 ha proprio recentemente fatto sapere che non gli manca la voglia di tornare ad allenare anche un club. Per il momento, l'ex tecnico della Juve attende alla finestra: "No, per me non rischia, c’è molta sintonia nella Juventus. Ora mi sento di escluderlo", ha affermato a Non è un paese per giovanì su Radio2. Poi gli auguri al capitano della Roma: «Voglio fare gli auguri a Francesco Totti per il suo terzo figlio, auguri Francesco!. In tema di grandi numeri dieci, Lippi ha anche parlato di Alex Del Piero: il ’Pinturicchiò potrebbe fare l’allenatore? "Lui potrebbe fare tutto, ma non lo farà. Secondo me avrà un ruolo dirigenziale in una grande società sportiva, anche la Juventus".

Fabio Capello invece, dopo la rottura con la Russia, potrebbe accettare un rilancio con un top club e con la Juve con cui ha un conto in sospeso. Fu proprio durante la sua gestione che i successi in campionato vennero cancellati poi da calciopoli. Ma le piste per sostituire Allegri non finiscono qui. Affascinante la soluzione legata a Jurgen Klopp che si è preso un anno sabbatico dopo la fine del rapporto con il Borussia Dortmund. A questo punto non vanno messi da parte i nomi di Vincenzo Montella e Walter Mazzarri. Infine in corsa ci sarebbe anche Carletto Ancelotti. L'ex tecnico di real, MIlan e Juve, nei giorni scorsi è stato dato in corsa per la panchina della Roma se Garcia dovesse avere dei problemi. Ma la Roma a quanto pare potrebbe giocarsi la sua partita per lo scudetto senza subire scossoni in panchina. Così ecco che per "Carletto" rispunta la Juve...

Commenti

Solist

Lun, 28/09/2015 - 21:57

la fortuna di allegri è stata ereditare una squadra al top, ben rodata e solida lasciatagli da conte! ma non appena ha dovuto fare i conti con schemi e strategie proprie non poteva che occupare l'attuale posizione in classifica! ora la società punta su capello reduce da 2 disastri internazionali, england e russia, dove se non altro ha potuto incrementare il suo conto corrente a suon di milioni vergognosamente non guadagnati

COSIMODEBARI

Mar, 29/09/2015 - 14:41

Quella di Capello è la scelta migliore, la più oculata, sarebbe una bella sterzata "in avanti" per rifondare, in tutto e per tutto, la mitica "triade. Tanto è ingaggiabile pure Bettega, visto che è rimasto sempre fuori, chissà perchè, da quel calcio da domanda ed offerta. Per il terzo potrebbero optare per Lippi, tanto lui conosce alla perfezione lo stile Juventus.

amicomuffo

Mer, 20/04/2016 - 20:06

No per favore Prandelli proprio no! Dato come eticamente si è comportato ai mondiali, già che aveva un altro contratto stipulato ( e lo sapevano già tutti). Il ritorno di Donadoni non mi dispiacerebbe, è un tecnico preparato e forse l'unico che può dare delle motivazioni, basta vedere il buon lavoro che ha fatto a Bologna, ma a suo tempo anche a Cagliari, dove ho avuto modo di apprezzarlo. Più impossibili sono gli altri, Allegri preferirà fare la Champions, Montella non ha l'esperienza sufficiente per guidare una nazionale, Ventura è un sergente di ferro ( ma molto preparato), forse per l'italietta attuale andrebbe bene.