Juventus, che guaio: Pjaca infortunato al perone con la Croazia

La Juventus perde Marko Pjaca per un infortunio al perone rimediato con la nazionale croata. Non si conoscono ancora l'entità dell'infortunio e le settimane di stop

Pessime notizie per la Juventus di Massimiliano Allegri: il giovane attaccante classe 95, Marko Pjaca si è infortunato nell'allenamento con la Croazia e rischia un lugno stop. L'ex Dinamo Zagabria si è dovuto fermare per un problema al polpaccio e come ha comunicato la Federcalcio croata salterà gli impegni di qualificazione al Mondiale in Russia contro la Finlandia e il Kosovo. In realtà, Pjaca si è infortunato al perone e non è ancora chiaro se si tratti di un semplice problema, un'infrazione, o di una frattura vera e propria. I primi riscontri in arrivo dalla Croazia esludono, al momento una frattura, che avrebbe tenuto fuori dai campi di gioco il 21enne per almeno 6 mesi.

Pjaca, ora, è atteso a Torino dove verrà visitato dallo staff medico della Juventus che si augura non si tratti niente di grave. Soprattutto Allegri si augura che non debba stare troppo ai box visto che ci sono poche alternative in attacco. Pjaca si va ad aggiungere a Kwadwo Asamoah, Daniele Rugani e Mehdi Benatia che si sono fermati in queste prime giornate di campionato. La Juventus, però, può anche sorridere visto che il lungodegente, Claudio Marchisio sta per tornare a disposizione del suo allenatore e dei suoi compagni. Ecco le sue parole ai microfoni di Premium Sport: "Sto molto bene, normale che dall’essere in grande forma ci vorrà sicuramente del tempo, il rientro in campo è vicino e spero avvenga già subito dopo la sosta. Come ho lavorato tanto in questi mesi, dovrò fare lo stesso una volta rientrato in campo".