Juventus e Dybala insieme fino al 2022: i bianconeri blindano la Joya

La Juventus ha rinnovato il contratto a uno dei giocatori più rappresentativi della sua rosa. Il 23enne guadagnerà oltre 7 milioni di euro a stagione

I tifosi della Juventus stavano aspettando ormai da diverse settimane il rinnovo di Paulo Dybala che puntualmente è arrivato nella giornata di oggi. Il club bianconero, direttamente dal proprio profilo Twitter, ha reso noto i dettagli dell'operazione. La Joya si legherà fino al 30 giugno del 2022 alla società di Corso Galileo Ferrari e andrà a guadagnare oltre 7 milioni di euro netti a stagione, diventando il più pagato insieme e Gonzalo Higuain.

[[

]]

Ecco il comunicato ufficiale tratto dal sito ufficiale del club di Corso Galileo Ferraris: "Sono giorni di emozioni forti questi per Paulo Dybala: a meno di quarantotto ore dalla spettacolare doppietta firmata contro il Barcellona, la Joya, in seguito all'accordo raggiunto grazie al lavoro dell'amministratore delegato Giuseppe Marotta e del procuratore del giocatore Pieropaolo Triulzi, sigla il rinnovo del contratto con la Juventus fino al 30 giugno 2022". Il club ha inoltre specificato che: "A seguito dell'avvenuto rinnovo del contratto di prestazione sportiva con il calciatore Paulo Dybala, fino al 30 giugno del 2022, è maturato il premio di rendimento di 8 milioni di euro a favore della società U.S. Città di Palermo S.p.A. Tale premio sarà corrisposto in quattro rate annuali a decorrere dalla stagione sportiva 2018-19".

Commenti

sergioilpatriota

Gio, 13/04/2017 - 14:03

Fra i tanti improperi che l'ormai ex presidente del Palermo Maurizio Zamparini si è tirato addosso, non possiamo disconoscergli il merito di aver scoperto e portato in Italia dall'Instituto de Cordoba, questo giovanissimo giocatore per una cifra allora ritenuta sproporzionata per un illustre sconosciuto (12 milioni). Ma lui era sicuro che sarebbe diventato un grande campione nonostante lo scetticismo generale e i post velenosi di tanti pseudo-intenditori di calcio che lo giudicarono adatto forse per la sola serie C. E infatti si è visto!