Juventus, ecco la nuova maglia 2019-2020: addio alle strisce bianconere

Le indiscrezioni trovano conferma, la nuova maglia della Juventus sarà metà bianca e metà nera, dalla prossima stagione addio alle storiche strisce bianconere

La Juventus cambia pelle per la stagione 2019-2020: la prossima divisa dei Campioni d'Italia non sarà più a strisce bianconere.

Le prime anticipazioni sono state confermate e tra poche settimane ci sarà la presentazione ufficiale, la nuova maglia Adidas 2019-2020 sarà perfettamente divisa in due, metà bianca e metà nera mentre la parte centrale sarà divisa da una strisciolina rosa, omaggio alla divisa dei fondatori nel 1897.

Le strisce, più larghe e più strette ma in ogni caso sempre presenti hanno da sempre contraddistinto gli innumerevoli successi della Juventus. Una storia, quella bianconera, nata nel 1902, quando dopo la decisione di abbandonare il classico rosa, l’inglese Tom Savage giocatore e capitano, ordinò uno stock di maglie in Inghilterra. Si aspettava quelle rosso fuoco del Nottingham Forest, ma un disguido fece arrivare a Torino quelle bianconere dei cugini del Notts County, il più antico club inglese con cui si creò da quel momento un legame indissolubile.

Questa scelta molto sorprendente ha fatto molto discutere i tifosi sul web, quelli juventini, nella maggior parte dei casi, nostalgici delle strisce bianconeri ma ha anche scatenato l'ilarità dei tifosi avversari, a cui la nuova maglia ricorda quella indossata dai fantini al Palio di Siena. Marco Nazzari, managing director Europe di Nielsen Sport, esperto di marketing sportivo, ha spiegato la strategia del club: ''La Juve è l’unica società italiana ad aver capito che per restare competitivi bisogna diventare un entertainment company. Si può leggermente cambiare la propria natura, se il mercato lo chiede. Le franchigie Nba cambiano casacca con facilità e nessuno si lamenta, col tempo prevarrà la curiosità sulla diffidenza''.

Novità importanti anche per la seconda maglia, quella da trasferta: sarà bianca con inserti rossi, per loghi e sponsor, e rosso sarà pure il pantaloncino. Per la terza divisa, si è scelto invece l' ''aero blue'', una vera rivoluzione di colori a cui tutti i tifosi dovranno ben presto abituarsi.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti

Mario5009

Mer, 24/04/2019 - 13:26

Che bruttura!!

baronemanfredri...

Mer, 24/04/2019 - 13:47

SONO TIFOSISSIMO INTERISTA FIN DA BAMBINO, PERO' VOGLIO PARLARE DI QUESTO ARGOMENTO, LA MAGLIETTA FA SCHIFO, COME ALCUNE MAGLIE DELL'INTER. CAMBIO, MODIFICARE, TRASFORMARE, PORTANO A SCHIFEZZE IMMENSE. LE MAGLIE SONO COME LE BANDIERE CHE SVENTOLANO NEI CAMPI DI BATTAGLIA. ORIGINALI O RITOCCO.

MARCO 34

Mer, 24/04/2019 - 14:07

Bravo baronemanfredi. Sono perfettamente d'accordo, ma essendo Juventino soffro ancora di più. Non si capisce più se le squadre siano di proprietà delle società sportive degli sponsor. Ridateci le nostre maglie a strisce e pensiamo piuttosto a creare squadre in cui possano trovare posto sempre più i giovani del vivaio

caren

Mer, 24/04/2019 - 19:07

Una mossa strategica della Juventus. Non potevano più andare in giro con l'altra maglia, perché li riconoscevano tutti. Vogliono mimetizzarsi. Chissà che……….

Ritratto di mailaico

mailaico

Gio, 25/04/2019 - 00:07

meglio l'udinese. Si vede che i FROxi del giornale /donne di mattarella hanno fatto il nuovo design. FA SCHIFO!

Ritratto di mailaico

mailaico

Gio, 25/04/2019 - 00:07

baronemanfredri SEI UNA MxxxA!