Juventus: è il giorno di Evra Per la difesa c'è da scegliere tra cinque centrali

La Juventus sta vagliando i tasselli ideali per rinforzare la difesa. Tra i papabili c'è anche il cagliaritano Davide Astori che sembrava molto vicino alla Lazio

Patrice Evra

Il cambio alla guida tecnica alla Juventus con l'arrivo in panchina dell'ex allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, ha imposto al direttore generale Beppe Marotta di rivedere gli obiettivi di calciomercato. Il reparto per il quale sembra essere il classico cartello indicante i lavori in corso è quello difensivo anche perché appare molto probabile un cambio di assetto tattico con il passaggio da uno schieramento a tre a quello a quattro.

Questa dovrebbe essere la giornata dell'annuncio ufficiale dell'arrivo del laterale mancino di origini francesi Patrice Evra, attualmente sotto contratto con il Manchester United di Louis van Gaal. Van Gaal che ha dato il proprio benestare alle cessione del francese che è atteso in queste ore a Torino per sottoporsi alle visite mediche e quindi firmare un biennale da circa 2 milioni di euro netti a stagione più bonus legati al raggiungimento di determinati obiettivi.

I rinforzi però non riguardano soltanto le corsie laterali basse ma anche il pacchetto centrale. I nomi nella lista di Beppe Marotta sono ben cinque. Il primo in ordine di gradimento è il viola Savic per il quale ci sarebbe in corso una trattativa nel quale potrebbe essere inserito il cileno Isla come parziale contropartita tecnica.

Piace tantissimo anche il difensore del Manchester City Nastasic anche se al momento appare una pista poco percorribile per l'alta valutazione che viene data del giocatore. Altri due possibili candidati sono quelli del milanista Christian Zapata e quello del difensore colombiano Balanta del River Plate per il quale c'è tanta concorrenza. Nelle ultime ore, inoltre, sta prendendo sempre più corpo la pista che porta al cagliaritano Davide Astorti per il quale pare essere in vantaggio la Lazio. Infine, per l'attacco sembra che ci sia un'idea legata al possibile ingaggio dello svincolato Samuel Eto'o.