Juventus: Marotta annuncia Romulo, elogia Padoin e blinda Vidal

La Juventus è vicina a chiudere l'affare Romulo con il Verona, mettendo a tacere tutte le voci che parlavano di un approdo del centrocampista nella Liga spagnola. Marotta fissa anche una data e pensa di chiudere entro domenica. Smentita anche la cessione di Padoin al Cesena

Juve-Romulo siamo ai dettagli

L'affare Romulo, che sembrava potersi complicare, con molte voci che parlavano dell'interessamento di una squadra spagnola per il centrocampista veronese, è invece in dirittura d'arrivo. Parole dello stesso A.D. bianconero, Beppe Marotta che si dice pronto a chiudere la trattativa entro domenica, ed a far partire l'Italo-brasiliano con la squadra per partecipare alla tournèe programmata a Singapore.

Solo uno spavento dunque, per il popolo bianconero, che temeva il possibile ripetersi di quanto successo con Iturbe, che all'ultimo momento aveva preso la strada di Roma. Marotta non ha dubbi e vuole mettere la parola fine ad una trattativa che sembrava potersi concludere più in fretta, ma nella quale non esistono altri contendenti, con solo alcuni dettagli ancora da risolvere prima delle firme. 

L'arrivo della Juventus a Cesena per l'amichevole contro la formazione romagnola, prima stagionale tra formazioni partecipanti alla serie A, aveva dato il via anche ad un giro di indiscrezioni riguardo ad un possibile passaggio di Padoin dai Bianconeri alla formazione romagnola, ma anche in questo caso Marotta è stato deciso nell'affermare che il giocatore rimarrà a Torino a disposizione di Allegri. Secondo un'intervista del dirigente juventino, rilasciata ai microfoni di Sky, Padoin è un gregario importante per una formazione come quella bianconera, impegnata su tre fronti. Marotta ha aggiunto poi, che naturalmente si terrà conto anche della volontà del giocatore. 

Ancora più ferma la posizione per quanto si tratta della cessione di Arturo Vidal, con la Juventus che ancora una volta ha detto di non avere ricevuto nessuna richiesta per il suo centrocampista cileno, e di non avere comunque nessuna intenzione di cederlo, salvo una sua precisa volontà, che al momento non risulta alla dirigenza bianconera.