Juventus: dopo Morata ecco Pereyra

Dopo l'abbandono di Conte e il mancato approdo di Iturbe, sbarcato a Roma nella giornata di ieri, la nuova Juventus di Allegri inizia a prendere forma

Pereyra, nuovo arrivo in casa bianconera

Sbarcato in serata la giovane promessa Morata dal Real Madrid, la società bianconera è riuscita a trovare con l'Udinese l'accordo per il trasferimento del talentuoso centrocampista Roberto Pereyra. Anche in questo caso dovrebbe trattarsi di un prestito, il cui diritto di riscatto sarebbe di 12 milioni di lire, ma non è escluso l'inserimento di qualche contropartita tecnica (si parla di Fausto Rossi, il difensore Sorensen o di Leonardo Spinazzola).

Il giocatore, classe 1991, era già stato nel mirino della dirigenza juventina qualche settimana fa ma solo ora, risolta la questione allenatore e avuto l'avallo proprio del nuovo tecnico, è arrivata velocemente la conclusione dell'affare. L'ufficialità verrà data, molto probabilmente, ad inizio della prossima settimana. Con questa operazione si confermano gli ottimi rapporti tra la Juventus e il club di Pozzo che, negli anni, ha visto prima l'approdo di Iaquinta e poi quelli più recenti di Asamoah e di Isla.

Pereyra faceva parte di una lista di nomi indicati dal tecnico toscano che comprendeva anche Pastore e Lamela, ma il suo acquisto potrebbe aver raffreddato l'interesse per i due suoi connazionali. La juventus ha provato anche a sentire il Bayern in merito Shaqiri; come per Iturbe, però, anche per il giocatore in forza ai campioni di Germania rimane vigile la Roma, che potrebbe provare a fare un secondo sgambetto alla squadra torinese o, quantomento, ad inserirsi per fare alzare il prezzo del giocatore rendendo troppo oneroso un suo acquisto.