La Juventus non sbaglia: 2-0 alla Dinamo Zagabria e primo posto nel girone

La Juventus batte per 2-0 la Dinamo Zagabria e si qualifica come prima nel girone H. I bianconeri rischiano di incrociare una tra City, Real e Bayern agli ottavi

La Juventus archivia la pratica Dinamo Zagabria vincendo per 2-0 con le reti di Gonzalo Higuain e Daniele Rugani. I bianconeri hanno chiuso al primo posto il girone H e ora attendono di conoscere l'avversario degli ottavi di finale sperando che l'urna di Nyon sia benevola con la squadra di Allegri. La Vecchia Signora rischia di incrociare tre big come Manchester City, Real Madrid eBayern Monaco ma anche squadre insidiose come Psg, Benfica, Bayer Leverkusen e Porto.

Nel primo tempo la Juventus prova subito a scardinare la porta della Dinamo Zagabria e al 5 minuto arriva la prima occasione per Higuain: Mandzukic lavora un ottimo pallone volante per Pjanic che a sua volta serve al volo il Pipita che addomestica la sfera e di piatto destro prova il piazzato trovando però la risposta di Livakovic. Al 20' è Marchisio ad andare al tiro ma la palla è alta. Minuto 33' cross di Mandzukic per Pjanic che di testa la schiaccia in bocca al portiere croato. Minuto 36' ci prova Junior Fernandes: para Neto. Minuto 40' ci prova Coric: para Neto. Minuto 41' punizione di Pjanic: para Livakovic. La prima frazione termina sul punteggio di 0-0.

Nella ripresa i bianconeri partono aggressivi e al primo affondo passano subito in vantaggio con la rete di Gonzalo Higuain che finalmente si sblocca dopo 35 giorni di digiuno. Ora manca solo il gol in campionato che manca dal 29 ottobre, nella sfida vinta contro il Napoli. Minuto 73' angolo di Pjanic e colpo di testa di Rugani che sigla il 2-0. Al minuto 78 rientra in campo dopo Dybala dopo 46 giorni dal suo stop contro il Milan. Non succede più niente di significativo e al 93 l'arbitro inglese Taylor manda tutti sotto la doccia: finisce 2-0 per i binaconeri.