La Juventus passa a Bologna con Dybala. Il Napoli risponde: 4-0 al Parma

Una rete di Paulo Dybala ha permesso alla Juventus di battere 1-0 il Bologna di Mihajlovic. Il Napoli vince 4-0 il Parma e ristabilisce le distanze con i bianconeri

La Juventus di Massimiliano Allegri torna a vincere contro il Bologna dopo la batosta subita in Champions League e lo fa grazie ad un gol di Paulo Dybala, entrato nella ripresa al posto di Alex Sandro. I bianconeri non hanno giocato una buona partita con i rossoblù che hanno sfiorato più volte la rete ma la sfortuna e l'imprecisione non gli hanno permesso di battere Perin. La Juventus ha pagato i postumi sia fisici che mentali della debacle in Champions League contro l'Atletico Madrid. Con questo successo i bianconeri salgono a quota 69 punti, provvisoriamente a più sedici sul Napoli. Nel match delle ore 18 il Napoli di Ancelotti ha vinto 4-0 contro il Parma grazie alla doppietta di Milik e ai gol di Ounas e Zielinski. Ristabilite le distanze con la Juventus.

Il Bologna parte forte con la Juventus e all'11' va al tiro in porta con Sansone che sfiora il palo alla sinistra di Perin. Santander la spara alta al 15' e al 24' Edera sfiora il vantaggio con un tiro insidioso di sinistro che termina fuori di poco. CR7 impegna Skorupski al 29' e un minuto dopo Santander ha la grande occasione per segnare ma inqudra lo specchio della porta. Bernardeschi al 32' si incunea bene in area di rigore e va al tiro ma la spara alta. Nella ripresa Pulgar per poco non la sblocca in mischia al 55', mentre al 67' Matuidi la mette in mezzo, Helander sbuccia l'intervento e Dybala la piazza di sinistro. Soriano all'85' ci prova ma strozza il tiro, mentre al 91' Sansone colpisce una traversa. Al 93' Skorupski dice no a CR7 che si era lanciato in un contropiede in solitario.

Il tabellino

Bologna: Skorupski; Mbaye, Danilo, Helander, Dijks; Poli (78' Donsah), Pulgar (84' Falcinelli), Soriano; Edera (52' Orsolini), Santander, Sansone.

Juventus: Perin; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro (59' Dybala); Bernardeschi, Bentancur, Matuidi (78' Pjanic); Cancelo, Mandzukic, Cristiano Ronaldo.

Reti: 67' Dybala (J)