La Juventus ribalta l'Atletico Madrid: tripletta di CR7 e quarti di finale raggiunti

La tripletta di Cristiano Ronaldo ha permesso alla Juventus di ribaltare il 2-0 subito in casa dell'Atletico Madrid. Bianconeri ai quarti grazie al suo fuoriclasse che arriva a quota 25 reti contro i colchoneros

La Juventus di Massimiliano Allegri gioca la miglior partita dell'anno, la partita della vita, batte con un netto 3-0 l'Atletico Madrid e vola ai quarti di finale di Champions League meritatamente. La tripletta dell'indemoniato Cristiano Ronaldo ha permesso ai bianconeri di ribaltare il 2-0 subito al Wanda Metropolitano tre settimane fa. Per l'ex Real Madrid è la rete numero 25 contro i colchoneros che sono la vittima preferita del 34enne di Funchal. La Juventus ha dato una grande prova di forza e ora è una seria candidata alla vittoria finale: con questa grinta e con questo Cristiano Ronaldo è tutto possibile.

Nell'altra sfida di serata il Manchester City asfalta per 7-0 il malcapitato Schalke 04 e stacca così il pass per i quarti di finale di Champions League.

La Juventus parte forte e passa in vantaggio al 3' con Chiellini: l'arbitro Kuipers però annulla per fallo di CR7 su Oblak. I bianconeri continuano ad avere il pallino del gioco in mano e al 20' Koke la calcia alta dalla distanza. Griezmann prova ad impensierire Szczesny con un tiro al veleno al 24' e quattro minuti dopo la Juventus passa in vantaggio: cross di Bernardeschi con Ronaldo che stacca in testa a Juanfran per il vantaggio. Rete numero 23 ai colchoneros per il portoghese. Uno scatenato Bernardeschi ci prova tra il 31' e il 33' ma senza fortuna e CR7 stacca ancora alto di testa sull'assist di Spinazzola ma non trova la porta. Oblak salva tutto su Chiellini al 44' e al 46' ci prova anche l'ex Morata che però non inquadra la porta. Il primo tempo, dunque, va in archivio sull'1-0 per la Juventus.

Nella ripresa la Juventus aggredisce ancora l'Atletico e al 47' CR7 la crossa per Mandzukic che viene anticipato di un soffio. Passano due minuti e il portoghese Cancelo pennella per il connazionale che si eleva di testa Oblak tenta il miracolo ma la palla è entrata con l'arbitro che viene avvisato grazie alla gol line technology. Correa ci prova con un tiro di destro al 62' ma la palla finisce fuori. Manduzkic non ci arriva di un soffio di testa al 74'. Kean all'82' si divora la palla del 3-0 calciandola a lato con il petto. Bernardeschi se ne va via di forza all'84' e Kuipers concede il rigore con CR7 che spiazza Oblak.

Il tabellino

Juventus: Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola (67' Dybala); Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic (80' Kean), Cristiano Ronaldo

Atletico Madrid: Oblak; Arias (77' Vitolo), Godin, Gimenez, Juanfran; Koke, Rodri, Saul Niguez, Lemar (62' Correa); Griezmann; Morata.

Reti: 28', 49' e 86' Cristiano Ronaldo (J)

Commenti

rokko

Mar, 12/03/2019 - 23:08

Evvai, alla faccia dei rosiconi. Detto da un tifoso del toro.

Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Mer, 13/03/2019 - 00:01

"indemoniato"?!... strano.