La Juventus sbatte sul muro Siviglia: finisce 0-0 allo Stadium

La Juventus, nella sua gara d'esordio in Champions, non riesce ad andare oltre il pari contro il Siviglia. Lione primo da solo nel girone H

La Juventus di Massimiliano Allegri ci ha provato fino alla fine a scardinare il muro eretto da Jorge Sampaoli, ma senza successo. Il Siviglia ha retto bene l'urto ed esce fuori dallo Stadium con un punto prezioso. Lo 0-0 sta stretto ai bianconeri che hanno avuto il pallino del gioco per l'intera durata del match ed hanno costruito le occasioni migliori. Nel primo tempo i vari Higuain, Khedira, Asamoah e Dybala ci hanno provato a far male a Sergio Rico, ma senza fortuna. Solo Escudero, al 27' della prima frazione, ha sporcato i guanti di Buffon con un tiro al volo di controbalzo.

Nella ripresa, l'occasione più ghiotta per la Juventus capita sulla testa del Pipita che centra la traversa, a Rico battuto, dopo una bellissima azione di contropiede condotto dal trio Khedira-Dybala-Dani Alves. Pjanic, subentrato ad Asamoah al 68', ancora Higuain, Dybala, Dani Alves e Alex Sandro al 91' provano in tutti modi a regalare la vittoria alla Vecchia Signora che però non riesce a segnare contro i vincitori delle ultime tre edizioni dell'Europa League. Juventus e Siviglia, dunque, si dividono il piatto e restano fermi a un punto in classifica: il girone H è comandato dal Lione di Bruno Genesio che ha sconfitto la Dinamo Zagabria per 3-0 con le reti di Tolisso, ex grande obiettivo del Napoli, Ferri e Cornet. La seconda giornata, martedì 27 settembre, vedrà la Juventus impegnata sul campo dei croati della Dinamo Zagabria, ex squadra di Marko Pjaca.

Commenti

giovauriem

Gio, 15/09/2016 - 08:22

ah ! ah ! ah ! "la juve vincerà la champions" ascoltate un consiglio , chiedete a de laurentis di vendervi milik per un centinaio di lioni ah ! ah ! ah ! , non bastano i soldi per vincere ci vuole anche l'intelligenza .