Juventus, scelta clamorosa: Conte rassegna le dimissioni

A sorpresa il tecnico lascia i bianconeri, alla base della scelta ci satrebbero divergenze sul mercato

Una scelta clamorosa e totalmente inaspettata, Antonio Conte si è dimesso e non è più l’allenatore della Juventus. Il tecnico bianconero, vincitore di tre scudetti consecutivi, ha deciso di mettere fine alla sua avventura alla Juve. Alla base dell’interruzione del rapporto, comunque in scadenza nell’estate 2015, ci sarebbero divergenze sul mercato con la dirigenza bianconera. "C’è da comunicare la rescissione consensuale del contratto tra me e la Juventus - spiega il tecnico in una video intervista -, che ci legava ancora per quest’anno. C’è stato un percorso in cui ho maturato delle percezioni e sensazioni che mi hanno portato a questa decisione". "Vincere prima di tutto è difficile. Comporta tanta fatica, specie in una società come la Juventus dove c’è l’obbligo della vittoria rispetto ad altre società. Ma ho dimostrato di essere un vincente. ha proseguito il tecnico -. Ora penso al presente e alla decisione presa. Un enorme grazie va ai ragazzi per quello che mi hanno dimostrato negli anni da allenatore da calciatore. Abbiamo fatto qualcosa di storico, che niente e nessuno potrà toglierci. Ringrazio la società che mi è stata vicina, Andrea Agnelli e a tutti quelli che hanno reso vincente questa Juventus. Cosa farò adesso? Ci penserò domani": "Caro Antonio, sei stato un grande condottiero per i nostri ragazzi e la notizia di oggi mi rattrista enormemente", con queste parole il presidente Andrea Agnelli ha accolto la decisione di Conte. 

"È una decisione inaspettata - ha commentato Gigi Buffon -, un fulmine a ciel sereno, ma vedendo le parole che sono state adoperate e i toni molto pacati si capisce che in maniera congiunta si è arrivati a questa decisione, senza strappo, evidentemente è qualcosa che covava da un pò di tempo a questa parte e che ha trovato l’epilogo oggi".

 

Commenti

silvano45

Mar, 15/07/2014 - 20:32

hanno ragione i molti che hanno detto che la famiglia Agnelli sa solo prendere prendere quando c'è da dare si nascondono, se i grandi manager sono questi povera Italia! Capisco Conte grande professionista che ha avuto a che fare con dilettanti allo sbaraglio e braccino corto da oggi tiferemo Borgorosso

pittariso

Mar, 15/07/2014 - 20:49

Tranquilli!Tra qualche giorno sapremo la veniale verità.Perché questi signori del calcio pretendono di spacciare legittime celte economiche con altri valori:é prendere in giro la gente.

paolonardi

Mar, 15/07/2014 - 20:56

Una faccia "un po' cosi" in meno e nausea evitata a guardarlo. Un perfetto uomo stile juventus che non ci rompera' piu' col suo ghigno e il suo italiano sgrammaticato. Laus Deo

Raffi70

Mar, 15/07/2014 - 20:58

una volta scoperto che bletter mettera la moviola in campo e di conseguenza niente vittorie facili ha deciso di dimettersi

Ritratto di giorgio verona

giorgio verona

Mar, 15/07/2014 - 21:06

Be!efettivamente è una notizia da prima pagina è più grave della disocupazione ,della cassa integrazione, dei suicidi per disperazione, della guerra in Medio Oriente....A che punto siamo arrivati,già,fa più notizia Conte con le sue dimissioni che i preoblemi di milioni di Italiani,così va l'ITALIA, VIVE NEL PALLONE.

Ritratto di laghee100

laghee100

Mar, 15/07/2014 - 21:14

se è un vincente, vada ad allenare il Cagliari o il ChievO !!!

polartwist

Mar, 15/07/2014 - 21:19

Che strano, proprio ora che la panchina della Nazionale è vacante... gombloddo!

Ritratto di Attila51

Attila51

Mar, 15/07/2014 - 22:09

Visto che anche il prossimo anno vincerà solamente lo scudetto della mutua e sarà sbattuto fuori dall'Europa visto che noi italiani al massimo siamo conosciuti a Chiasso.Ha già messo le mani avanti.

Ritratto di Zio Gianni

Zio Gianni

Mar, 15/07/2014 - 22:19

***Grandi stronzate nulla più. Lascia la Zebra per fare l'uccello Cuculo. A chi la vogliono raccontare se non a chi tifa tal "ibrida squadra calcistica" (io so Romanista quindi...posso dirlo). E' un individuo, il "parruccato", buono per tutte le stagioni in quanto al "servizio" di chi lo paga, o meglio di chi gli gira i denari dei contribuenti fessi e genuflessi. La squadra se si vuol vincere, si fa negli spogliatoi. Anche Bianchi che non capiva un cazzo di pallone, con il Napoli vinse lo scudetto. E te credo! C'era er Mago Diego de Maradona's che oltre saper far gol "strisciava" con i compari la "Biancaneve purissima" che era una meraviglia. Allora no!!! *Mortacci de Pippo. (* Detto Romano riferente al re Pipetto Emanuelato). :(

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 15/07/2014 - 22:26

Clamoroso mica tanto. Ricordarsi che c'è il posto da CT della nazionale e queste dimissioni non sono un caso.

antorno

Mar, 15/07/2014 - 23:03

Nooo.nooooooooooooooo ! Caro Antonio,non dovevi abbandonare la squadra, non dovevi lasciarci. Un tristissimo tifoso,si spezza un incantesimo

cakecake

Mer, 16/07/2014 - 01:01

Ma quali divergenze di mercato, io mi sbagliero' ma penso che sia gia' stato contattato per la nazionale

Raffi70

Mer, 16/07/2014 - 07:40

con la promessa di blatter di mettere la moviola in campo parrucchino ha paura di farsi una brutta figura e allora meglio cambiare aria

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 16/07/2014 - 07:56

Solo questione di soldi.NIENTE DI PIU.

giovauriem

Mer, 16/07/2014 - 08:11

conte,dopo le "dimissioni" ha ringraziato tutti ma si è dimenticato di ringraziare l'associazione arbitri e la figc

Noth68

Mer, 16/07/2014 - 08:28

Mi puzza di bruciato sta storia,stranamente queste dimissioni arrivano quando si deve decidere il futuro CT della nazionale se mettono conte da quel giorno in avanti tifero' Malta!