Juventus-Witsel, irrompe lo Shanghai Sipg: pronto un ricco contratto per il belga

La Juventus spera ancora di poter arrivare a Witsel già a gennaio: attenzione, però, allo Shanghai Sipg di Villas Boas che gli offre un contratto super

Axel Witsel veste la maglia dello Zenit San Pietroburgo dal 2012: il centrocampista belga andrà in scadenza di contratto il 30 giugno del 2017 e non sa ancora quale sarà la sua prossima destinazione. L'ex Benfica in estate è stato vicinissimo alla Juventus che aveva offerta 23 milioni di euro per il suo cartellino: il club russo, però, con un colpo di coda decise di tenerselo stretto lasciado di sale la Vecchia Signora. I bianconeri, comunque, proveranno nuovamente l'assalto a Witsel alla riapertura del mercato ma non sono disposti ad offrire più di 6 milioni di euro.

Lo Zenit San Pietroburgo si è dimostrato un osso molto duro e per Witsel, sempre in estete, ha già rifiutato un'offerta di 32 milioni di euro da parte dell'Everton. Possibile che il belga che rimanga in Russia fino al termine della stagione ma attenzione alla sirene che arrivano dalla Cina. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport lo Shanghai Sipg allenato da Villas Boas gli offre un contratto quadriennale da 18 milioni di euro a stagione contro i 4,5 milioni all'anno proposti dal club bianconero. Allo Zenit andrebbero 20 milioni di euro. Il belga, inoltre, piace anche al Beijing Guoan e il Tianjin Teda allenato da Cannavaro.