Lesione all'adduttore, Kakà si ferma: "Mi sospendo lo stipendio"

Lo stop potrebbe durare da due settimane a un mese. Il calciatore non percepirà nessun compenso fino al ritorno in campo: "Voglio solo il sostegno per guarire"

Ha fatto in tempo a giocare una sola partita con la ritrovata maglia rossonera, prima di finire bloccato da un infortunio che nella migliore delle ipotesi lo terrà fermo due settimane, anche se lo stop potrebbe arrivare fino a un mese.

Tra una decina di giorni - lo dice il Milan - Kakà effettuerà una nuova serie di esami che stabiliranno meglio la prognosi. Ciò che è certo è il tipo di infortunio che si è procurato, una lesione all'adduttore sinistro.

Finché non sarà guarito, ha annunciato oggi il calciatore in un video pubblicato sul sito ufficiale del Milan - non percepirà lo stipendio. Dalla squadra vuole "solo il sostegno e l'affetto per guarire presto". Kakà ha già cominciato le cure, per "tornare prima possibile".

Commenti
Ritratto di martinitt

martinitt

Lun, 16/09/2013 - 14:54

Kakà sabato non ha giocato male. Si è visto la sua classe anche se la squadra era messa male in campo. Ha subito un intervento proibito e falloso da un giocatore del Torino ed ignorato dall'arbitro. L'ex arbitro Cesari l'ha documentato alla moviola di Premium Calcio.

Ritratto di il bona

il bona

Lun, 16/09/2013 - 15:36

Si è già rotto? Destinato a fare la fine di sheva?

paolodb

Lun, 16/09/2013 - 15:58

La questione dello stipendio farà piacere alla proprietà per la quale il bilancio costituisce da tempo l'unica priorità. Il Milan sta viaggiando alla media di 2-3 infortunati a partita, qualcuno si sarà domandato il motivo?

82masso

Lun, 16/09/2013 - 16:32

Tutto ciò che è Milan deve essere enfatizzato e pubblicizzato all'inverosimile, ma si sà, anche la società meneghina fà parte del grande carrozzone mediatico berlusconiano.

linoalo1

Lun, 16/09/2013 - 16:59

Anche se durasse per sempre,la squadra,alla faccia di Galliani,non ne risentirebbe!Lino.

Gianca59

Lun, 16/09/2013 - 17:40

Penso che tutti i tifosi milanisti avessero nostalgia degli infortuni di Kaka .....

Pelican 49

Lun, 16/09/2013 - 18:27

Eh sì... i tempi sono cambiati ... una volta il "cimitero degli elefanti" era a Napoli (ricordate Altafini, Sivori, ecc.), ora invece si trova a Milano (lato Milan). Con una campagna acquisti (si fa per dire!) degna della Sampdoria anni '70, e un allenatore sedicente tale, presto assaggeremo le gioie del fondo classifica, mica può andare sempre come a Torino. Arrivederci ai prossimi Carneadi, miracolati in Goleador da quella super difesa milanista, schierata a "presepe" ... avrebbe detto il Vecchio Gianni Brera! Bye bye.

simone64

Lun, 16/09/2013 - 21:51

Ma a Kakà date pure lo stipendio ????

Dinmau

Lun, 16/09/2013 - 22:15

Kakà uomo unico...ce ne fossero di uomini così in tutti i campi e non solo quelli di calcio! In un mondo dove si guarda solo al soldo, finalmente uno che ha il coraggio di chiederne di meno. Lo so che ne prende tanti lo stesso....ma i nostri politici no? E poi Kakà può essere uno dei pochi esempi viventi per i nostri giovani: bello, sano (quando non lo massacrano, intelligente, buono e pure bravo!