Kalinic lascia ancora il ritiro della Fiorentina: "Il club sa quello che voglio"

Kalinic ha parlato ai microfoni di violachannel: "Mi dispiace dover lasciare di nuovo il ritiro di Moena, ma venerdì dovrò essere in Croazia per risolvere definitivamente questi problemi"

La Fiorentina di Stefano Pioli sta subendo un vero e proprio smantellamento a livello di calciatori. Nikola Kalinic è sempre più lontano dai viola e nella serata di ieri ha abbandonato il ritiro per tornare in Croazia. Naturalmente, i problemi sono di natura personale ma in realtà c'è il Milan dietro i mal di pancia del'ex Dnipro. I rossoneri hanno dovuto accantonare le piste che portano a Pierre-Emerick Aubameyang e Alvaro Morata e per questa ragione l'attaccante della Fiorentina e Andrea Belotti restano le piste più calde per il duo Mirabelli-Fassone.

La Fiorentina aveva anche diramato un comunicato ufficiale: "Il Club ha deciso di concedere ulteriori 48 ore per dare modo a Kalinic di risolvere, in via definitiva, la sua situazione familiare. La Società, infine, fa presente che, pur sensibile ai disagi dei propri tesserati, valuterà quanto necessario per la tutela degli interessi del Club e della Squadra”. Ecco le parole del croato ai microfoni violachannel.tv: “Ho avuto alcuni seri problemi familiari che si sono accavallati ad una rapina che abbiamo subito. Adesso la situazione è più tranquilla ed è per questo che sono tornato. Mi dispiace dover lasciare di nuovo il ritiro di Moena, ma venerdì dovrò essere in Croazia per risolvere definitivamente questi problemi. Alla ripresa degli allenamenti tornerò a disposizione del mister. Ringrazio la Fiorentina per avermi concesso questa possibilità. IL mio futuro? Ho detto quello che era il mio pensiero e il mio desiderio, ma io ho un contratto che mi lega alla Fiorentina e sono un professionista. Per questa ragione dovrà essere la società a decidere qual è la soluzione migliore per tutti”.

Commenti

redy_t

Gio, 20/07/2017 - 16:29

I Della Valle (uomini dichiarati di sx ma con le fabbriche all'estero dove il lavoro costa meno .... ) stanno svendendo i giocatori della Fiorentina prima di cederla per rientrare dei soldi spesi. Venderanno dunque anche Kalinic prima o poi.