Kean all'Everton, parla il padre: "Moise non farà la fine di Balotelli"

Moise Kean si misurerà tra le fila dell'Everton e suo padre Biorou si è detto entusiasta per la nuova destinazione: "In Inghilterra non ci sarò e nemmeno sua mamma"

Moise Kean avrà la grossa chance di misurarsi in uno dei più grandi campionati europei come la Premier League. Manca davvero poco per il suo trasferimento all'Everton con la Juventus che incasserà il massimo da un giocatore di soli 19 anni che andrà in scadenza il 30 giugno del 2020. Il classe 2000 vorrà mettersi in mostra anche per tenere vivo il sogno di andare agli Europei con l'Italia di Roberto Mancini con il padre Biorou che ai microfoni di Goal.com ha commentato il futuro del figlio: "Io che prego molto nella mia benedizione di oggi ho detto, signore Gesù, ti do in mano mio figlio. In Inghilterra non ci sono io, nè la sua mamma. Come Gesù Cristo si è staccato è andato a predicare".

Il padre del giovane attaccante azzurro ha poi fatto un plauso al suo agente: "Raiola? L'ha seguito dalla scuola calcio ad oggi. Sa come gestirlo, come fosse il padre. Mio figlio l'ha preso come suo secondo papà". Kean senior ha fissato l'obiettivo del figlio e ha parlato degli inizi nel mondo del calcio di suo figlio: "Ho detto a Moise che mi aspetto che vinca il Pallone d'Oro. La strada è ancora lunga si deve impegnare per arrivare ad un punto di riferimento giusto che per me è il Pallone d'Oro. Quando sua madre voleva portarlo in Inghilterra, a Manchester, ho fatto di tutto per impedirlo. Doveva rimanere alla Juventus per crescere e maturarsi. A 14 anni non poteva andare all’estero, non ero convinto. Perciò ho dato il mio appoggio alla Juventus per bloccarlo”.

Infine, il signor Biorou è entrato in tackle su Mario Balotelli affermando come suo figlio non seguirà le sue orme: "Balotelli? Tutti sanno la sua storia. I soldi l'hanno reso un po' maleducato, lo hanno trasformato ad un livello dove non poteva arrivare. Moise non farà la sua stessa carriera. Mio figlio non farà brutta figura in Inghilterra, farà fare bella figura all'Italia, alla famiglia Kean e anche alla Costa d'Avorio"

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

paolone67

Ven, 02/08/2019 - 19:01

Certo finora non pare che si sia fatto molto per proteggerlo da una fine alla Balotelli. Appena il ragazzo ha cominciato a segnare un po' in partite importanti ha subito fatto in modo di farsi sanzionare dal CT per motivi disciplinari tanto che la Juve ha deciso di cederlo all'Everton probabilmente per scarsa fiducia nella serietà professionale del ragazzo (nonostante fosse vacante un posto da centravanti). Non un grande inizio di carriera.