Klopp perde ancora una finale: la maledizione del Mago

Jurgen Klopp ha perso ancora e questa volta l’ha fatto in maniera netta e inaspettata dopo i primi 45 minuti di gioco che avevano visto il Liverpool avanti per uno a zero con la perla di Sturridge.

Jurgen Klopp ha perso ancora e questa volta l’ha fatto in maniera netta e inaspettata per come si erano messi i primi 45 minuti di gioco. Il suo Liverpool si è sgretolato, nel secondo tempo, sotto i colpi di Gameiro e del capitano degli andalusi Coke che hanno punito i Reds che non sono mai rientrati in campo nella seconda frazione rimanendo negli spogliatoi. Eppure la perla di Sturridge aveva fatto presagire che il Liverpool sarebbe tornato a vincere un titolo in Europa che manca dal 2005 quando la squadra guidata da Rafael Benitez rimontò, ad Istanbul, nella finale di Champions League il Milan di Ancelotti. I Reds, poi, vinsero ad agosto anche la finale di Supercoppa Europea contro il Cska Mosca.

Il tecnico tedesco ha preso, in corsa, la squadra inglese al posto di Brendan Rodgers ma non è riuscito a migliorare la posizione dei Reds in campionato, che hanno chiuso all’ottavo posto, ed hanno perso una finale di Europa League che avrebbe permesso al Liverpool di tornare in Champions League. Continua, dunque, la maledizione del tecnico tedesco che ha perso 4 delle ultime 5 finali disputate: 2 coppe di Germania, una Europa League, appunto, e la coppa di lega inglese. L’unica vittoria, risale al 2014 quando vinse la Supercoppa di Germania. La squadra inglese può recriminare, a gran voce, per la mancata assegnazione, nel primo tempo, di due rigori netti, per due falli di mano dei giocatori del Siviglia. La prossima stagione dovrà essere quella del rilancio per il Mago che questa volta non è riuscito, con la sua bacchetta magica, a portare un titolo tanto atteso in casa Liverpool.