L’ARBITRO DELLA FINALE

È il 41enne portoghese di Lisbona Pedro Proença l’arbitro designato per la finale di Euro 2012. Internazionale dal 2003, di professione è direttore finanziario. È alla quarta presenza nel torneo dopo Spagna-Irlanda 4-0 e Svezia-Francia 2-0 nella fase a gironi, e Italia-Inghilterra 4-2 ai rigori nei quarti: eguagliati lo svedese Frisk (Portogallo 2004) e il nostro Rosetti (Austria/Svizzera 2008). Il 19 maggio scroso ha diretto la finale di Champions tra Bayern e Chelsea. Ha diretto tre volte l’Italia: 2-1 sul Montenegro a Lecce il 15 novembre 2008 nelle qualificazioni ai Mondiali di Sudafrica 2010; 1-1 in Serbia il 7 ottobre 2011 (qualificazioni a Euro 2012) e la già citata sfida con l’Inghilterra.